20190413_memofest-2018_2386

Memofest, il festival dedicato alla memoria a Seravezza dal 31 maggio al 2 giugno. Collaborazione con Smemoranda per il MemoContest dedicato agli studenti delle province di Lussa, Massa Carrara e Pisa

Focus, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Versilia

Collaborazione di prestigio per Memofest, il primo festival italiano interamente dedicato alla memoria che anche quest’anno si terrà a Seravezza, dal 31 maggio al 2 giugno, nell’abituale cornice di Palazzo Mediceo. Il festival 2019 si lega a Smemoranda, l’irriverente agenda amatissima dai giovani, per un’iniziativa dedicata agli studenti delle scuole medie e superiori delle province di Lucca, Massa Carrara e Pisa. È il “MemoContest”, concorso che punta a valorizzare il potenziale di immaginazione e creatività dei ragazzi.

Partendo dal tema della memoria si chiede ai partecipanti di creare un elaborato, da realizzare singolarmente o in gruppo, nella forma preferita: poesia, racconto, canzone, disegno, quadro, scultura, fotografia, video. Il tema della memoria può essere inteso in senso lato o nelle sue molteplici declinazioni. I lavori potranno ispirarsi alla memoria intesa come atto del ricordare oppure riferirsi alla memoria collettiva, a quella fotografica, a quella digitale o ancora alla perdita della memoria o a tutte le moltissime altre forme e modalità di archiviazione di un ricordo.14

Si può prendere parte al concorso da soli o con tutta la classe, ma in ogni caso il modulo di adesione e gli elaborati dovranno essere inviati dagli insegnanti entro il 10 maggio alla redazione del Memofest (info@memofest.it). Una commissione formata da un responsabile Smemoranda, insieme alla direzione artistica MemoFest e all’Assessore alla Cultura del Comune di Seravezza giudicherà i lavori e sceglierà i vincitori (primo, secondo e terzo posto). Sul sito www.memofest.it è possibile trovare ulteriori informazioni e il modulo di adesione al “MemoContest”.

Lascia un commento