Massa Marittima, torna dal 3 al 5 agosto il festival “Lirica in Piazza”. Sul sagrato della Cattedrale di San Cerbone si alterneranno nell’ordine Otello con il tenore Gianluca Zampieri, Don Giovanni di Mozart raccontato da Moni Ovadia e La traviata

A Massa Marittima dal 3 al 5 agosto 2022 torna “Lirica in Piazza”, una delle manifestazioni operistiche più importanti e attese, che quest’anno taglia il traguardo della 35° edizione. 

Tre nuove serate di canto lirico con artisti di livello internazionale, che andranno in scena sul sagrato della Cattedrale di San Cerbone: l’Otello di Giuseppe Verdi il 3 agosto; Moni Ovadia racconta il Don Giovanni il 4 agosto e La Traviata il 5 agosto. Inizio degli spettacoli alle 21 e 15.

“Lirica in Piazza è una scommessa vinta – commenta Irene Marconi, assessore alla Cultura di Massa Marittima –  siamo alla trentacinquesima edizione, un traguardo importante per una piccola città di provincia come la nostra, che è riuscita ad affermarsi nel panorama culturale internazionale con questo Festival. Quest’anno avremo sul palco cantanti di grande esperienza, come Zampieri, che interpreta l’Otello ma anche giovanissimi talenti selezionati in tutta Europa, grazie alla collaborazione attivata da Massa Marittima con il concorso internazionale di Canto Lirico Ottavio Ziino, dal quale provengono i cantanti che si esibiranno a Lirica in Piazza il 4 agosto, tutti finalisti del concorso. Altrettanto importanti per realizzare il Festival sono le collaborazioni attivate sul territorio, a partire dal maestro d’orchestra massetano, Maurizio Morgantini che dirige La Traviata, e poi la pro loco con i suoi volontari, la società dei Terzieri e il coro di Santa Barbara – la corale della nostra città – che quest’anno festeggia il settantesimo anniversario e che da sempre storicamente collabora per Lirica in Piazza”.

Una scena da Otello. Sopra il titolo: foto di archivio di Lirica in Piazza

Ma ecco il programma: il 3 agosto a vestire i panni di Otello sarà un grande tenore, Gianluca Zampieri, che ha già interpretato questo ruolo ottenendo premi e riconoscimenti. L’Otello, per la prima volta a Massa Marittima, avrà un allestimento speciale pensato per esaltare la bellezza di questa particolare e suggestiva location. I cantanti lirici si esibiranno con l’orchestra dal vivo di Europa Musica formata da oltre 50 elementi e con il coro Lirico Italiano formato da 40 elementi. Gli altri interpreti sono: Sergio Bologna che sarà Jago, Francesca Romana Tiddi è Desdemona; Stefano Sorrentino è Cassio; Irene Molinari è Emilia; Guido Bernoni è Roderigo. L’orchestra è diretta dal maestro Claudio Maria Micheli e la regia a cura di Gianmaria Romagnoli.

Il 4 agosto andrà in scena “Moni Ovadia racconta il Don Giovanni”,  sarà una serata speciale con la suggestiva formula del recital operistico. Non sarà presente l’orchestra e neppure il coro: il maestro concertatore Sergio La Stella avrà il compito di accompagnare al pianoforte gli interpreti con lo speciale intervento dello scrittore e attore Moni Ovadia, come voce narrante. Il Don Giovanni sarà interpretato da Giulio Boschetti e Donna Anna da Mimma Briganti; Don Ottavio da Federico Vita; Il Commendatore da Viktor Krastanov; Donna Elvira da Marianna Mappa; Leporello da Carlo Alberto Gioia; Zerlina da Sabrina Sanza; Masetto da Eugenio Di Lieto. La regia è curata da Gianmaria Romagnoli. Sarà un’interessante e particolare rilettura dell’opera anche per il pubblico più giovane meno avvezzo alla musica operistica. Molti dei giovani talenti che saliranno sul palco provengono dal concorso internazionale di Canto Ottavio Ziino che collabora con Lirica in Piazza.

Il pubblico a Lirica in Piazza (foto d’archivio)

Il 5 agosto chiude questa edizione di Lirica in Piazza con La Traviata di Giuseppe Verdi, già proposta nell’edizione 2015 e portata di nuovo in scena per soddisfare le numerose sollecitazioni del pubblico che chiedeva di riaverla a Massa Marittima. Un nuovissimo allestimento per questa serata in cui i cantanti si esibiranno con l’orchestra dal vivo di Europa Musica composta da 50 elementi e il Coro Lirico Italiano composto da 40 elementi. Il direttore d’orchestra è il maestro massetano Maurizio Morgantini e la regia è curata da Natale De Carolis, un famoso baritono, che ha calcato le scene dei più importanti teatri del mondo per poi appassionarsi di regia. I protagonisti della serata saranno: il soprano Paola di Gregorio nei panni di Violetta Valery e il tenore Giorgio Casciarri che interpreta Alfredo Germont. Gli altri interpreti: Giorgio Germont è interpretato da Alessio Potestio; Flora Bervoix da Mariam Gogochuri; Gastone da Guido Bernoni; Il Barone da Douphol Silvio Riccardi; Il Marchese da D’Obigny Boris Dobrev; il Dottor Grenvil da Viktor Krastanov; Annina da Giada D’Onofrio; Giuseppe da Pasquale Faillaci.

 

Festival è organizzato dal Comune di Massa Marittima ed è prodotto da Europa Musica. Il direttore artistico è il maestro Renzo Renzi.

I biglietti su  www.boxofficetoscana.it e www.ticketone.it

Aperto anche un punto vendita a Massa Marittima presso la sede di Unicoop Tirreno in via Enrico Fermi.

Info: ufficio turistico 0566 906554 lirica@comune.massamarittima.gr.it ufficioturistico@comune.massamarittima.gr.it

 

 

 

Lascia un commento