MASCAGNI FESTIVAL 2021. Danilo Rea, la musica e il rapporto con l’opera del compositore livornese. Il 4 settembre alle 21.30 alla Terrazza Mascagni di Livorno. Nel tardo pomeriggio presentazione del libro del professor Montinaro e al calare della notte i videomapping di Immersiva

C’è grande attesa al Mascagni Festival per l’arrivo di uno dei migliori pianisti della musica italiana: Danilo Rea. L’acclamato musicista, ricercatissimo in ambito jazz, pop e classico si presenterà sabato 4 settembre 2021, ore 21.30, al Mascagni Festival con l’intenzione di raccontare, attraverso qualche rivisitazione personale al pianoforte, il suo rapporto con la musica e l’opera di Pietro Mascagni.

Rea trova nella dimensione di “piano solo” il momento ideale per dare forma al proprio universo espressivo e al suo talento naturale per l’improvvisazione: con la sua capacità di spaziare su qualunque repertorio, la sua sensibilità musicale, il suo estro gentile e la sua forza creativa.
Danilo Rea plasma la melodia, dai capisaldi del jazz passando per le canzoni italiane fino alle arie d’opera, schiudendo le porte alle infinite possibilità che si aprono agli ascoltatori.

Uno show, quello alla Terrazza Mascagni, dinamico in cui l’improvvisazione sarà protagonista, proiettando gli spettatori in un mondo, anche lirico, le cui strade sono ancora tutte da scoprire. 

Come ha ricordato Rea in una recente dichiarazione “Io improvviso sempre durante i concerti, odio avere una scaletta nulla è già deciso: per me un concerto è come un salto in un mondo che ti si apre strada facendo. È un po’ come raccontare una storia, cercando di costruirla parola dopo parola, e trovando spunti per reinventarla ancora, sempre viaggiando melodicamente sul filo dei ricordi comuni”. Un evento dunque tutto da scoprire all’insegna della buona musica nel nome di Mascagni.

Danilo Rea. Trasferitosi a Roma sin da piccolo, consegue il diploma di pianoforte al conservatorio di Santa Cecilia, debuttando nel 1975 nella musica jazz con il Trio di Roma. Si fa strada nell’ambiente jazzistico sino a suonare con alcuni tra i più grandi solisti statunitensi, come Chet Baker Lee Konitz, John Scofield, Joe Lovano. Nel 1989 partecipa al lavoro di Roberto De Simone, Requiem per Pier Paolo Pasolini, nello stesso anno pubblica assieme a Roberto Gatto il disco Improvvisi. Il suo disco The Tales of Doctor 3 viene premiato dalla rivista Musica Jazz come miglior disco di jazz italiano nel 1998.  Nato nel 1977 il trio dei Doctor 3, che vede Rea insieme a Enzo Pietropaoli al contrabbasso e Fabrizio Sferra alla batteria, ha già ottenuto numerosi successi tra i quali, sempre da Musica Jazz, il premio “Miglior gruppo o orchestra italiano”. Il loro lavoro successivo, the Song remain the same vince nel 1999 il titolo di miglior disco jazz di Musica&Dischi.  In Italia sono state numerose le performance di Danilo Rea nell’ambito del pop, come pianista di fiducia di artisti quali Mina, Claudio Baglioni e Pino Daniele e come collaboratore, tra gli altri, di Domenico Modugno, Fiorella Mannoia, Riccardo Cocciante, Renato Zero e Gianni Morandi. 

  • Modalità e prezzi: € 25 – ridotto under 25: € 12. I biglietti sono in vendita alla biglietteria del Teatro Goldoni (tel.0586 204290) dal martedì al sabato ore 10/13 (anche biglietto singolo) e on line su www.goldoniteatro.it e TicketOne (soltanto biglietti in coppia).
    Si ricorda che, come da normative vigenti in materia di certificazione verde COVID-19 (Decreto legge 23 luglio 2021, n. 105), dal 6 agosto 2021 per partecipare agli spettacoli sarà necessario disporre di Green Pass (anche con sola prima dose effettuata) da mostrare all’ingresso in formato cartaceo o digitale. 

Test antigenici rapidi e gratuiti in occasione del Mascagni Festival
La Misericordia di Livorno effettuerà un servizio tamponi dalle ore 19 alle 21 nei giorni di spettacolo presso la sede del Festival Mascagni in Terrazza e permetterà, a chi si trovasse in extremis sprovvisto di Green Pass, di effettuare gratuitamente test antigenici rapidi. Con esito negativo, il Ministero della Salute rilascerà la certificazione necessaria per accedere all’interno dell’area spettacolo.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

MUSICA E CERVELLO

Sabato 4 settembre 2021, alle ore 18.30 presso Immersiva Caffè in Terrazza Mascagni, nell’ambito del Mascagni Festival, Antonio Montinaro, neurochirurgo, già direttore dell’Unità operativa di Neurochirurgia dell’ospedale Fazzi di Lecce presenterà il suo libro Musica e Cervello – Mito e Scienza, a condurre l’incontro sarà Paolo Noseda, consulente musicale del Teatro Goldoni.

Il legame tra musica e cervello, che affonda le origini nel mito e approda, ai giorni nostri, alle preziose e rivelatrici indagini delle neuroscienze, sarà oggetto dell’incontro del professor Antonio Montinaro che nelle sue indagini parte sempre da un punto fermo: considerare la musica una risorsa straordinaria della nostra esistenza e al contempo un supporto di provata efficacia nel trattamento di numerose affezioni in cui la parola si rivela inutile o insufficiente allo scopo. L’utilizzo del suono come “energia positiva” capace di alleviare sofferenze del corpo e dell’animo e di sconfiggere le malattie, affonda le sue radici nella notte dei tempi ed è probabilmente antica quanto la musica stessa. 

Ingresso libero

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Immersiva & Bright Festival

Dall’1 al 5 settembre, Immersiva in collaborazione con Bright Festival, darà vita ad una fantasmagoria di immagini, luci e suoni che valorizzerà l’arte del Compositore Livornese e l’imponenza architettonica del Palazzo. Uno scenario iconico per un’espressione artistica (videomapping) che ha la capacità di reinterpretare gli edifici e i monumenti per dare forma a un nuovo modo di raccontare l’arte e la cultura.

 

Lascia un commento