Marzapane di San Biagio, marzapane pietrasantino, torte di riso e molto altro… un tour della dolcezza nel cuore di Pietrasanta

In cantina e in cucina, Versilia

Dal marzapane di San Biagio ai cupcakes: ecco il primo tour della dolcezza nelle pasticcerie cittadine. Dal centro storico alla Marina, nella settimana di San Biagio, le pasticcerie propongono delle vere prelibatezze puntando sulla tradizione o su creazioni del tutto nuove ispirate alla festività. Vietati gli assembramenti, ma avanti tutta con la golosità. Insomma, lasciatevi tentare.

E’ una delle nuove iniziative promosse dal Comune di Pietrasanta nell’ambito delle celebrazioni del Santo Patrono della Gola che ricorre il 3 febbraio. Per la prima volta, insieme ai menu speciali dei ristoranti, ci sono anche le pasticcerie con le loro dolcissime proposte. La brochure completa, con tutti i menu, è consultabile sul sito www.comune.pietrasanta.lu.it

Pietrasanta schiera la pasticceria Il Duomo (piazza del Duomo tel. 0584.70174) che presenta il Marzapane di San Biagio: la squisitezza della tradizione in tutti i formati, dal dolce per tutta la famiglia alle monoporzioni; la pasticceria Simonelli (via San Francesco tel. 0584.70594) presenta, invece, la sua versione di Marzapane pietrasantino: mandorle, zucchero, scorza di limone e la bontà è servita. Una proposta storica viene dalla pasticceria La Margherita (via Mazzini tel. 346 0870135) che prepara per l’occasione I Pinocchiati: una ricetta del 1500 per un dolcetto storicamente buono a base di pinoli ed essenza di rosa. Al Cupcake di San Biagio ci pensa Yuri & Alice Bakery (via XIX Settembre, tel. 0584 70227): voluttuose emozioni di un impasto alla farine di mandorle, ripieno di orange curd all’arancio e crema con vaniglia di Tahiti. Risponde Marina di Pietrasanta con la pasticceria Marietto (via Versilia, tel. 0584 20296) che propone la sua cremosa Torta di riso, una tradizione toscana coniugata alla massima golosità, con la pasticceria Caffè Versilia (via Versilia, tel. 0584.20137) si torna al magico incontro tra mandorla e agrumi con il Marzapane della Versilia. La pasticceria Il Gabbiano (via Carducci tel. 0584 746912) crea appositamente il San Biagino: una profumata brioche dedicata alla mandorla, mentre la pasticceria La Perla (via le Apua tel. 0584 20887) prepara budini di riso, tortine di pasta frolla e tortine con semolino e pinoli in vari formati perché semplicità e tradizione sono sinonimi di prelibatezza.

Il tour della dolcezza è una delle tante iniziative che hanno “resistito” in tempo di pandemia attraverso le quali l’amministrazione comunale di Pietrasanta per il coordinamento dell’assessorato agli eventi e alle manifestazioni vuole sostenere le attività del territorio dopo mesi molto duri. San Biagio è, per la prima volta, anche in musica con il concerto in streaming promosso dalla Fondazione Versiliana dalla Chiesa di S. Agostino con Michael Guttman e l’orchestra d’archi dell’istituto superiori musica Luigi Boccherini per le coreografie firmate da Adria Ferrali su Tamara Fragale. Il concerto è trasmesso mercoledì 3 febbraio alle ore 17.15 su NoiTv ed in diretta Facebook sui canali ufficiali del Comune di Pietrasanta e Fondazione Versiliana.

Con la Toscana in zona gialla hanno riaperto dal 26 gennaio anche il Museo dei Bozzetti e la Casa Museo Carducci nella frazione di Valdicastello insieme alle sale espositive del complesso del S. Agostino con la mostra dei maestri scultori della ceramica Bertozzi & Casoni ed i nuovi allestimenti della Sala delle Grasce con le tele di Andrea Belcastro e la Sala del San Leone (da venerdì 29 gennaio al 14 febbraio) che ospita i bronzi dell’artista Harry Marinsky.

 

Lascia un commento