Maggio Musicale Fiorentino: aspettando “L’Histoire du Soldat” di Igor’ Stravinskij. Poi il “Concerto azzurro” di Stefano Bollani in prima assoluta

Concerti e Lirica

La stagione dell’80° Maggio Musicale Fiorentino sta procedendo rapidamente ed è ormai arrivata in dirittura di arrivo con una serie di eventi importanti.

Mercoledì 24 maggio 2017, appuntamento al Teatro Goldoni di Firenze con “L’Histoire du Soldat”. Ovvero “La folle iniziativa”. In questo modo, infatti, Igor’ Stravinskij definì “L’Histoire du soldat”, un intreccio teatrale con pochi strumenti e personaggi, un’opera senza canto, una narrazione senza scena. Composta negli ultimi giorni della prima guerra mondiale – sottolinea la scheda di presentazione dello spettacolo compreso nella 80ma stagione del Maggio Musicale Fiorentino – il soggetto trae spunto da due fiabe russe e racconta la storia di un soldato, Joseph, che stringe un patto con il diavolo. In cambio di questo patto, il suo violino si trova così trasportato nel futuro, dove scopre che la sua ragazza si è sposata e ha un figlio con un altro. Le ricchezze che ha ottenuto, inutili, torneranno al diavolo che, anche se sconfitto, si prenderà la sua rivincita.soldato

“L’Histoire du soldat”, una storia da leggere, recitare e danzare in 2 parti, musica di Igor’ Stravinskij, libretto di Charles-Ferdinand Ramuz (prima rappresentazione: 28 settembre 1918 Teatro Municipale di Losanna,  va in scena dal 24 maggio 2017 al Teatro Goldoni di Firenze. Direttore Alkesh Chauhan, regia di Alessandro Talevi, drammaturgia di Kara McKechnie, scene e costumi di Madeleine Boyd, luci di Marco Faustini, videopriiezioni di Apparati Effimeri, sound designer Andrea Baggio, movimenti scenografici di Anna Maria Bruzzese, Orchestra del Maggio Musicale.

Personaggi  interpreti:  Soldato / Martin Bassindale; Diavolo / Alex Blake; Narratore / Benjamin Victor; Principessa / Chiara Morini (debutto il 24 maggio ore 20, repliche – sempre al Teatro Goldoni di via Santa Maria 15 a Firenze – il 27 maggio alle 10, il 28 maggio alle 15.30 e il 29 maggio alle 20. Biglietti da 20 a 60 euro — Per Oltre il Sipario, al Teatro Goldoni si svolgeranno anche le guide all’ascolto il 24, 27 e 29 maggio all 9.15, e il 28 maggio alle 14.45).

Il giorno seguente, il 25 maggio (ore 20, biglietti da 10 a 100 euro), il Maggio Musicale Fiorentino ospiterà Stefano Bollani e Kristian Järvi, per una serata che prevede due parti distinte. Stefano Bollani (foto sopra il titolo) presenta “Concerto azzurro per pianoforte e orchestra”, arrangiamento di Paolo Silvestri, in prima esecuzione assoluta, con l’Orchestra del Maggio Musicale diretta da Järvi. La partitura prevede vari momenti di improvvisazione affidata al pianoforte. “Una scelta di libertà azzurra come il cielo” si legge nella scheda di presentazione. Dopo l’intervallo, il programma della serata prosegue con “Il lago dei cigni” di Pëtr Il’ič Čajkovskij. Si tratta di una sinfonia drammatica con adattamento di Kristjan.

Il concerto sarà all’Opera di Firenze di piazzale Vittorio Gui. Per Oltre il Sipario, guide all’ascolto: appuntamento nel foyer di galleria alle 19.15 del 25 maggio.

 

Lascia un commento