“Ma’am Butterfly” (il 28 dicembre) tra fiaba, sogno e palcoscenico. Poi (per San Silvestro) arriva “Sorellamen – La vera storia di tre sorelle finte”. Al Teatro Verdi di Casciana Terme

Pisa, Teatro e Danza

Una Butterfly teatrale e, per la serata di San Silvestro, ecco “Sorellamen – La vera storia di tre sorelle finte”. Accade tutto, nell’ambito della stagione di Teatro Liquido, al Teatro Verdi di Casciana Terme fra il 28 e il 31 dicembre 2018 (ma naturalmente la stagione di prosa prosegue poi in gennaio e molto oltre, fino a primavera).

***28 dicembre 2018 ore 21,30

Scenica Frammenti presenta MA’AM BUTTERFLY di Loris Seghizzi. Con Vincenza Barone, Iris Barone, Walter Barone, Gabriella Seghizzi, Loris Seghizzi, Serena Mennichelli ed Eros Carpita. Nicola FInozzi (chitarra), Francesco Oliviero (batteria) e Massimiliano Nocelli (tastiere). Luci di Marco Gorini. Costumi curati da Guia Burchielli. Liberamente tratto da Madama Butterfly di John Luther Long e David Belasco, poi opera di Giacomo Puccini.

maam-butterfly

Un uomo di quarant’anni, tornando nel luogo della sua infanzia, rivede l’immagine di sua nonna e ricorda di quando lei gli raccontava la “fiaba” di Madama Butterfly. Lui, bambino, si era creato il suo immaginario per sfuggire alla tristezza di quell’ opera: Butterfly era un uomo, vestito da donna, Pinkerton era una donna, vestita da uomo, lui voleva essere Kate e cambiare le sorti di quella storia. Il film nella testa del bimbo rompeva l’angoscia della storia con buffe incursioni musicali, dettate dalle canzoni dei vinili che i suoi genitori ascoltavano. Oggi, quel bambino divenuto uomo, vede in quella “fiaba” una storia contemporanea, dove tutto esiste nella realtà e non nella messa in scena di uno spettacolo.

In Butterfly i colori musicali e le scelte drammaturgiche, così come l’intenzione scenica, si muovono su un’ altalena che ci permette di oscillare tra il gioco e il dramma. Butterfly è uno spettacolo pop dal sapore di avanspettacolo, dove l’opera di Puccini è contaminata da citazioni letterarie, giochi sonori, ammiccamenti e rimandi a celebri canzoni della nostra cultura.

Biglietti: 12,00 euro intero – 10,00 euro ridotto

***NOTTE DI SAN SILVESTRO DALLE ORE 22,00 / 31 dicembre 2018

SORELLAMEN- La vera storia di tre sorelle finte (foto sopra il titolo). Testo e Regia di Andrea Kaemmerle. Con Valentina Grigò, Irene Rametta, Adelaide Vitolo ed Emiliano Bendassi. Adattamento musicale e pianoforte  Emiliano Benassai .

Tradizione vuole che Guascone Teatro organizzi grandi feste di fine anno per far sì che il far teatro sia sempre di più un’abitudine  al centro delle nostre vite. Sorellamen è la più recente delle produzioni della compagnia, perfetta per questa occasione. 4 artisti di eccezione vi faranno fare un salto di un centinaio di anni indietro per raccontare il futuro ai nostri bisnonni. Insomma una cosa tanto stranamente semplice da essere imperdibile. Galleggiare sulle tempeste della seconda guerra mondiale cantando come tre donne olandesi col passaporto ungherese che presto saranno tre dive italiane. Diventare mito ed immaginario collettivo senza essere mai se stesse. Uno spettacolo che saccheggia a piene mani il mondo del Trio Lescano e dei primi anni della radio. 

Il pubblico si troverà ad essere divertito testimone di una vicenda tra cronaca e storia, una narrazione obliqua dove il mondo della provincia si impasta con gli avvenimenti planetari che cambieranno tutto per sempre . In scena tre attrici canterine con dinamite in pancia, miele nel cuore e il pepe nelle scarpe.

Biglietti: 25,00 euro adulti – 15,00 euroaambini (fino a 12 anni)

Cena buffet nel foyer del teatro 25,00 euro

 

Lascia un commento