occhialiluisaspagnoli

Luisa Spagnoli ora firma anche una linea di occhiali ispirata a grandi donne del passato

Moda e Artigianato

Non solo abiti, ma anche occhiali. È questa la grande novità di Luisa Spagnoli che dopo il profumo, ha deciso di “regalare” alle fan anche una collezione di occhiali (nella foto, abbinati ad alcune borse e foulard) a completamento del total look. Con un design raffinato e femminile, il nuovo accessorio si presenta con montature in acetato e lenti sfumate in diverse nuance di colore e sarà già parte integrante della collezione primavera-estate 2017 del brand. Presentati a Milano nel corso dell’anteprima della linea di abbigliamento per l’autunno-inverno 2017/2018, gli occhiali sono declinati in cinque modelli che traggono ispirazione da grandi figure femminili del passato. Così Luisa Spagnoli ha chiamato Audrey il modello con grandi lenti scure dietro ai quali Audrey Hepburn nascondeva lo sguardo in “Colazione da Tiffany”; Grace è invece un occhiale dalla forma classica e impeccabile come lo era Grace di Monaco; Greta si ispira alla Garbo per il modello in perfetto stile anni Settanta; Amelia invece è il modello da aviatore a goccia il cui nome ricorda la prima pilota donna della storia; Nicola, con la montatura in tartaruga, prende infine il nome da Nicola Barbarani quinta generazione della famiglia Luisa Spagnoli e figlio dell’attuale presidente e amministratore delegato dell’azienda umbra, Nicoletta Spagnoli. Nicola, ideatore del progetto degli occhiali, ha seguito di persona lo sviluppo della linea che è stata realizzata per la griffe di Perugia dall’azienda emiliana Nannini. 

Gli occhiali saranno in vendita nelle boutique Luisa Spagnoli e sullo shop online a partire da aprile 2017 al prezzo medio di 150 euro.

Lascia un commento