“Lucia di Lammermoor” al Giglio di Lucca: venerdì 22 febbraio alle 18 incontro con il critico musicale Alberto Mattioli per un approfondimento sull’opera

Lucca, Musica

In occasione delle recite di Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti, il Teatro del Giglio di Lucca offre al proprio pubblico un momento di approfondimento sull’opera curato dal critico musicale Alberto Mattioli, firma del quotidiano La Stampa. L’appuntamento, in programma venerdì 22 febbraio 2019 alle ore 18 nel ridotto del teatro (ingresso libero e gratuito, fino a esaurimento posti), fa parte del più ampio ciclo di presentazioni associato al cartellone operistico 2018-2019 del Teatro del Giglio che si è aperto con Guido Barbieri (per Suor Angelica e Gianni Schicchi) e Gregorio Moppi (Otello), e che si chiuderà con Enrico Girardi del Corriere della Sera (il 16 marzo per La bohème), portando a Lucca alcune tra le più importanti firme della critica musicale italiana.

mattioli_700x400
Alberto Mattioli

Alberto Mattioli, nato a Modena nel 1969, è giornalista professionista e lavora dal 2006 al quotidiano La Stampa per il quale è stato redattore alla Cultura, caposervizio agli Spettacoli e corrispondente da Parigi. Esperto di opera lirica, ha scritto saggi o tenuto conferenze per la Scala, il Regio di Torino, la Fenice, il Comunale di Bologna, il Regio di Parma, l’Opera di Roma, il Massimo di Palermo, l’Arena, lo Sferisterio, il Grand Théatre di Ginevra e così via. Ha collaborato o collabora con Il Foglio, Vanity Fair, Classic Voice, Musica, Lyrica, l’Avant-Scène Opéra e altri ancora. Ha scritto tre libri, “Big Luciano” (Mondadori 2007), “Anche stasera” (Mondadori 2012) e “Meno grigi più Verdi” (Garzanti 2018), e due libretti d’opera, “La paura” per Orazio Sciortino e “La rivale” per Marco Taralli.

Per informazioni, prenotazioni e acquisti dei biglietti per le due recite di Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti, in programma al Teatro del Giglio venerdì 22 febbraio (ore 20.30) e domenica 24 febbraio (ore 16) rivolgersi alla Biglietteria del teatro (tel. 0583.465320, email biglietteria@teatrodelgiglio.it).

Lascia un commento