henraux

Luce di Carrara “illumina” Milano: showroom con installazione scenica e performance teatrale con Elisabetta Salvatori

Massa-Carrara, Moda e Artigianato, Versilia

Luce di Carrara è da venerdì 20 ottobre 2017 a Milano nel Flag Ship Store di Gorlini, in via Santa Sofia 27, nel cuore della città che è sinonimo mondiale di moda e design. Lo spazio scelto dal gran versiliese Henraux per il suo primo showroom è il luogo di incontro nel panorama meneghino per il design di interni. Nel concept store di Gorlini, Luce di Carrara si presenta con una suggestiva vetrina che è una vera e propria installazione scenica. Inoltre, nello spazio progettato dall’Architetto Ezio Riva si trova la straordinaria contaminazione di marmo, vetro e legno. Marmeria, di Archea&Associati, è racchiusa in un cubo di vetro, dove la durezza e la matericità del marmo dialogano con la trasparenza e l’evanescenza del vetro. Si aggiunge in questo impianto espositivo PiGreco, di Francesco Meda, la seduta composta dal singolare accostamento di marmo e legno.

Luce di Carrara, la linea di indoor design di Henraux Spa, è concepita come prodotto sartoriale riservato a designer di interni e clienti esigenti che cercano nel marmo performance uniche e progetti su misura. Il Flag Ship Store di Gorlini, uno spazio che si offre come una vera e propria “sartoria” di interni, non poteva che essere il luogo deputato ad ospitare gli oggetti di Luce di Carrara. Il pre-opening è il preludio alla vetrina definitiva che Henraux aprirà a gennaio 2018. 

Il pre-opening della nuova show room di Luce di Carrara è accompagnato da ospiti importanti come Mario Botta, Maurizio Riva, che con Riva 1920 collabora con Luce di Carrara, Aldo Colonetti e Jean Blanchaert protagonisti della tavola rotonda dedicata al marmo al Teatro Parenti di Milano, cui seguirà, sostenuta dalla Fondazione Henraux, la rappresentazione della pièce teatrale di Elisabetta Salvatori “La bimba che aspetta”.
Presenti a Milano ad accogliere i numerosi ospiti il presidente Paolo Carli, lo staff creativo di Luce di Carrara e la responsabile della linea, Giovanna Carfora.

Lascia un commento