Lucca Classica, quattro concerti il 24 e 25 luglio (due per sera) del Quartetto Zero per rendere omaggio a Ezio Bosso scomparso un anno fa

Dopo il grande successo del concerto della scorsa settimana con l’Orchestra dell’Istituto “Boccherini” e la violinista Anna Tifu, Lucca Classica torna a rendere omaggio a Ezio Bosso, questa volta come compositore. Un viaggio nella musica per quartetto di Bosso con alcuni dei musicisti che hanno collaborato con lui in un lunghissimo arco della sua vita. Un percorso tra le opere scritte per il cinema e quelle ispirate dalla pittura e dalla poesia, con qualche breve incursione nel repertorio classico. Questa è l’essenza della due giorni dedicata al grande maestro e divulgatore scomparso un anno fa che si terrà sabato 24 e domenica 25 luglio 2021 nella chiesa di S. Francesco.

Il Quartetto Zero (Giacomo Agazzini e Roberta Bua ai violini, Giorgia Lenzo alla viola e Claudia Ravetto al violoncello) nasce nel 2021 proprio come omaggio a Bosso. Il quartetto ha come obiettivo quello di tenere vivo il suo ricordo, diffondendone la musica e rinnovandola attraverso l’affiancamento di un repertorio tradizionale e contemporaneo.

Saranno quattro gli appuntamenti con il Quartetto Zero, con due concerti al sabato, alle 16:30 e alle 21:15, e due alla domenica, con gli stessi orari.

  • Il costo del biglietto è €5. I biglietti possono essere acquistati sulla piattaforma oooh.events o alla biglietteria allestita in S. Francesco, a partire da un’ora prima del concerto. 

Lucca Classica Music Festival è promosso dall’Associazione Musicale Lucchese e dal Teatro del Giglio con il fondamentale sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, mecenate ai sensi della legge sull’Art Bonus. Costretta anche quest’anno a svolgersi nei mesi estivi, fino al 31 agosto la manifestazione propone più di 60 eventi. Il programma completo su www.luccaclassica.it.

 

Sostenuto da Mibac, Regione Toscana, Provincia e Comune di Lucca, Camera di Commercio di Lucca e Lucca Promos, Lucca Classica è realizzato anche grazie ad Akeron, Banca del Monte di Lucca, Cartografica Galeotti, Farmacia Novelli, Fabio Francesconi Srl, Assicurazioni Generali (Lucca), Istituti Scolastici Esedra, Guidi Gino Spa, I gelati di Piero, Lucar TM – Concessionario Toyota, Mag-JLT Broker, Oleificio Rocchi, Toscotec e Unicoop Firenze. L’Associazione Musicale Lucchese ringrazia Fondazione Banca del Monte di Lucca, Studio odontoiatrico associato LDM, MondialCarta, il ristorante Gli orti di Via Elisa, l’associazione Lucchesi nel mondo e IRA – Istituto Italiano di Ricerche Applicate, mecenati ai sensi della legge sull’Art Bonus.

 

Lascia un commento