Lucca Classica Music Festival: una domenica (2 agosto) con tre appuntamenti alla Villa Reale di Marlia, al Lu.C.C.A. e all’Orto botanico

Lucca, Musica
Nei palazzi, nelle dimore storiche, nei musei. Lucca Classica Music Festival porta nuovamente la sua musica in alcuni dei luoghi più belli e suggestivi della città e non solo, per una domenica densa di appuntamenti. Si parte -domenica 2 agosto 2020 – alle 16:30 a Villa Reale di Marlia. Nello splendido giardino della dimora che fu, tra gli altri, di Elisa Baciocchi, il Celloplay Quartet, formato dai violoncellisti Filippo Burchietti, Francesca Gaddi, Simone Centauro e Cristiano Sacchi, interpreterà un programma variegato, che spazia da Vivaldi (Concerto in sol minore per due violoncelli – Al quadrato!) a brani tratti dallo Jugendalbum di Čajkovskij, passando per Sollima, con Note Sconte per cello quartett B 291- B 811 (un Canone)-B 16 (Leopold Cadenza)- B 243 (Il deserto rosso), e Piazzolla, (Fuga y Mysterio, nell’arrangiamento di F. Burchietti).
Alle 17, al Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art, il violista Agostino Mattioni accompagnerà in musica la visita alle sale, con brani di Bach (Suite per violoncello n° 3 in do magg. BWV 1009), Henze, (Serenade per viola) e Stravinskij (Elegie per viola sola). Infine, alle 18 all’Orto botanico, il violinista Alberto Bologni interpreterà le Sonate e partite per violino solo BWV 1001-1006 di Bach, pietra miliare nel percorso della storia della musica europea.  Quest’ultimo concerto fa parte del calendario de Il Settecento musicale a Lucca.
I concerti a Palazzo Pfanner, Villa Reale e Lu.C.C.A. prevedono un biglietto di entrata e un biglietto per il concerto. Per Palazzo Pfanner il biglietto è di €4.50 e di €3 per il concerto. Per Lu.C.C.A. Museum, €8 per l’entrata e €3 per il concerto. Per Villa Reale, il biglietto di entrata è di €9 e per il concerto di €3. È attiva una convenzione con Villa Reale per cui presentando il biglietto di un concerto del S. Francesco si entra con la riduzione alla villa e viceversa.
Per maggiori informazioni: www.luccaclassica.it.

Lascia un commento