Lucca Classica Music Festival assegna a Fabiola Gianotti direttrice del CERN di Ginevra il premio Lucca Classica 2021

Dopo gli appuntamenti dei giorni scorsi, alcuni dei quali dedicati al ricordo di Ezio Bosso, con tanti bei concerti tenuti da artisti affermati e da giovani emergenti, il Lucca Classica Music Festival taglia il traguardo del primo mese di questa eccezionale edizione estiva con un omaggio alle eccellenze italiane. La giornata di venerdì 30 luglio è culminata infatti con l’annuncio dell’assegnazione a Fabiola Gimnoti (foto sopra il titolo) del premio Lucca Classica 2021 e con l’intenso concerto di Beatrice Rana, pianista di fama mondiale, acclamata in Italia e all’estero, che da ieri sera è sicuramente una beniamina anche dell’attento pubblico del Festival, accorso numeroso nella chiesa di S. Francesco per ascoltarla.

Un grande applauso ha accolto l’annuncio del Premio a Gianotti, fatto prima del concerto dal presidente di Lucca Classica, Marco Cattani, e dal direttore artistico Simone Soldati. «Sono molto onorata di ricevere il Premio Lucca Classica 2021, un riconoscimento prestigioso che celebra la cultura in tutti i suoi aspetti e riconosce i legami molto stretti fra scienza e musica», ha dichiarato in una nota ufficiale Gianotti. Prima della direttrice del CERN di Ginevra, avevano ricevuto il premio Lucca Classica Brunello Cucinelli, Eleonora Abbagnato, il cardinal Gianfranco Ravasi e Antonio Pappano.

La giornata si era aperta qualche ora prima, con un altro personaggio simbolo dell’eccellenza italiana, Paolo Fazioli, fondatore della Fazioli pianoforti. Nel complesso di S. Micheletto, assiema al direttore artistico del festival Simone Soldati, Fazioli ha presentato il libro “Dal sogno al suono”, dedicato al racconto dei 40 anni di questa straordinaria avventura imprenditoriale e artistica. 

Lucca Classica Music Festival si tiene per il secondo anno consecutivo in una speciale edizione estiva anziché nel collaudato format primaverile che, in pochi anni, ha portato la manifestazione all’attenzione nazionale. Iniziato il 3 luglio, il festival prosegue fino al 31 agosto con oltre 50 appuntamenti tra luglio e agosto nel bellissimo centro storico di Lucca e in altri suggestivi luoghi della provincia. Il programma completo su www.luccaclassica.it.

Sostenuto da Mibac, Regione Toscana, Provincia e Comune di Lucca, Camera di Commercio di Lucca e Lucca Promos, Lucca Classica è realizzato anche grazie ad Akeron, Banca del Monte di Lucca, Cartografica Galeotti, Farmacia Novelli, Fabio Francesconi Srl, Assicurazioni Generali (Lucca), Istituti Scolastici Esedra, Guidi Gino Spa, I gelati di Piero, Lucar TM – Concessionario Toyota, Mag-JLT Broker, Oleificio Rocchi, Toscotec e Unicoop Firenze. L’Associazione Musicale Lucchese ringrazia Fondazione Banca del Monte di Lucca, Studio odontoiatrico associato LDM, MondialCarta, il ristorante Gli orti di Via Elisa, l’associazione Lucchesi nel mondo e IRA – Istituto Italiano di Ricerche Applicate, mecenati ai sensi della legge sull’Art Bonus.

 

Lascia un commento