cittàLIVORNO

Livorno, tre appuntamenti (dal 12 luglio) al Museo di Città per le Notti dell’Archeologia. A Vada open day (il 13) nell’area di scavo di San Gaetano e nell’antico quartiere portuale

Focus, Livorno

1/ LIVORNO: GLI APPUNTAMENTI DAL 12 LUGLIO (TUTTO IL CARTELLONE)

Tornano le Notti dell’Archeologia, un appuntamento molto atteso da un vasto pubblico di appassionati e non solo: aperture straordinarie serali e notturne, eventi dedicati nei musei, aree e parchi archeologici della Toscana. Questa diciannovesima edizione ha come filo conduttore “Arte e techne”, tematica che valorizza le componenti estetiche ed artistiche delle collezioni ed in generale del patrimonio culturale dalla preistoria ad oggi, con uno sguardo attento sia alle tecniche di realizzazione dei manufatti artistici che alla tecnologia disponibile dai tempi più remoti, in continua evoluzione.

Il Museo della Città di Livorno, collocato nel  Polo Culturale dei Bottini dell’Olio nel cuore de La Venezia,  aderisce anche quest’anno all’iniziativa proponendo un ricco programma di eventi  in aperture straordinarie serali che valorizzerà la preziosa collezione archeologica presente nel museo.

Il calendario è realizzato con la collaborazione delle Coop Itinera e Agave ed è rivolto ad un pubblico di tutte le età.

Primo appuntamento venerdì 12 luglio 2019 alle ore 21.00 con “La collezione di Enrico Chiellini”.  Visita guidata e letture

Un archeologo esperto accompagnerà i visitatori alla scoperta della preziosa collezione archeologica del Museo, ma anche delle vicende e degli scandali che portarono alla sua formazione. Con il supporto di letture, citazioni e scambi epistolari verrà disegnata e raccontata la personalità di Enrico Chiellini, uomo patriottico, figura chiave del risorgimento livornese e appassionato studioso di antichità. Tra i fiori all’occhiello delle collezioni civiche livornese, la “Collezione Chiellini” raccoglie infatti una serie di preziosi reperti archeologici e numismatici provenienti in gran parte del territorio. Una imponente raccolta che fu donata nel 1882 al Municipio di Livorno ; la collezione fu esposta presso il Museo Civico Archeologico e Numismatico di Livorno inaugurato nel 1885 in una vasta sala del Regio Liceo Niccolini Palli e mai più riaperto dopo il secondo conflitto mondiale

Destinatari: adulti e giovani. Durata  1h e mezzo

Prossimi appuntamenti : 20 luglio (ore 21.00) con  “Il vaso di Pandora” Visita guidata e laboratorio archeologico per adulti e bambini

Un viaggio alla scoperta della sezione archeologica e dei suoi preziosi reperti di epoca greca, etrusca e romana. Filo conduttore del percorso il celebre mito greco del “ Vaso di Pandora” il contenitore di tutti i mali che Pandora aveva ricevuto da Zeus con la raccomandazione di non aprirlo. Al termine del percorso tutti in laboratorio per costruire il nostro vaso di argilla da portare a casa utilizzando la tecnica del colombino  .Destinatari: adulti e bambini tra 6-8 anni Durata 1 e mezzo h c

Sabato 27 luglio –  ore 21.00 La medicina antica: dal mito alla scienza

Selezione di letture da poeti greci e latini, testi di storia che trattano di società, usi e costumi degli antichi, con particolare riferimento alle collezioni civiche livornesi del Museo della Città.

Destinatari: adulti e giovani

Durata  1h e mezzo

PARTECIPAZIONE GRATUITA

Prenotazione consigliata / segreteria Museo di Città tel.0586/824551 da martedì a sabato orario 10.00-19.00 oppure inviare una mail a: museodellacitta@comune.livorno.it  indicando nominativo e recapito telefonico.

2/ VADA: PASSEGGIANDO NELL’ANTICO QUARTIERE PORTUALE DI VADA VOLATERRANEA

E’ tutto pronto per la terza edizione dell’Open Day all’antico quartiere portuale di Vada Volaterrana. Sabato 13 luglio 2019 dalle ore 10 e per tutta la giornata (10-13 e 16-19.30) si potrà visitare l’area archeologica di San Gaetano a Vada: cittadini e turisti potranno approfondire la conoscenza delle attività che si svolgevano nell’insediamento, attraverso visite guidate, laboratori, stand con archeologi e professionisti allestiti lungo il percorso.

  • Il progetto è organizzato dall’Università di Pisa, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, Insegnamento di Topografia antica (prof. S. Menchelli), con il contributo delle società Ineos e Inovyn proprietarie dei terreni, e in collaborazione con il Comune di Rosignano Marittimo e il Museo Archeologico di Palazzo Bombardieri, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Pisa e Livorno e la Società Cooperativa Archeodata. L’evento ha ricevuto il patrocinio Mibact – 2018 Anno Europeo del Patrimonio culturale.

L’open day si svolge durante la campagna di scavo – Vada Volaterrana Summer School diretta dall’Università di Pisa che quest’anno completerà lo scavo dell’area aperta a lato di via del Porto grazie al contributo di studenti dell’Ateneo toscano, di varie Università americane (numerose le presenze dalla Troy University, Alabama) e dei ragazzi dell’alternanza scuola-lavoro del Liceo “Enrico Fermi” di Cecina.

Programma Open Day

Gli archeologi saranno a disposizione per le visite guidate al sito che saranno effettuate ogni mezz’ora, a partire dalle 10.00 (fino alle 13.30) e, nel pomeriggio, (dalle ore 16.00 alle 19,30) con giornata ritrovo all’ingresso all’area archeologica.

Lungo il percorso saranno allestiti stand dedicati a temi specifici (professione archeologo, reperti di scavo, antropologia, archeologia sperimentale, tecnologie per l’archeologia e archeologia subacquea) e sarà possibile partecipare a laboratori per adulti e bambini: “Nella cucina di Marco Porcio Catone! Archeologia sperimentale: prepareremo le focacce usando un’antica teglia romana!” o “Nella camera della matrona Ateia! Partecipazione in prima persona alla toeletta e alla vestizione di una donna romana”.

L’ingresso all’area archeologica e la partecipazione tutte le attività sono gratuiti. Tutte le attività in programma sono state realizzate grazie alla collaborazione dell’Associazione Amici di M.A.R.CO. di Rosignano Marittimo.

Lascia un commento