Livorno: Teatro Goldoni esaurito, tanti applausi e un concerto vivace. Gli auguri di Capodanno (in musica) degli allievi del Conservatorio Mascagni diretti dal maestro Sbaffi

Livorno, Musica

Bravi tutti, gli allievi del Conservatorio Mascagni di Livorno e il direttore d’orchestra (e loro insegnante di esercitazioni orchestrali) Lorenzo Sbaffi, violinista e compositore. Sono stati loro i protagonisti del Concerto di Capodanno organizzato dalla Fondazione Livorno, Teatro Goldoni e Conservatorio Pietro Mascagni (istituto superiore di studi musicali) con un programma frizzante e interessante, con molti brani tipici degli eventi che il 1° gennaio danno il benvenuto al nuovo anno (primo fra tutti il super famoso concerto da Vienna).

20190101_172600
La facciata illuminata del Teatro Goldoni di Livorno (anche nella foto sopra il titolo)

Nella bella sala (posti esauriti) del Teatro Goldoni di Livorno, il direttore generale Marco Leone ha salutato il pubblico formulando gli auguri di rito insieme al vicepresidente della Fondazione Livorno Marcello Murziani, a Marco Luise presidente del “Mascagni” e al direttore Stefano Guidi. Quindi su il sipario… con le marcette di John Philip Sousa (The Fairest of the Fair e Mother Goose), poi la passionale Conga del Fuego di Jesus Arturo Marquez, e Peer Gynt suite n. 1 op. 46 di Edvar Grieg.

20190101_221437

La seconda parte è stata invece aperta dall’ouverture della Gazza Ladra di Gioacchino Rossini, a seguire tre brani classici “viennesi” di Johann Strauss figlio, il singolare “The Typewriter” di Leroy Anderson (un pezzo musicale utilizzato nell’esilarante pantomima del “dattilografo” Jerry Lewis nella pellicola “Dove vai sono guai!” del 1963: sulla tastiera funzionano solo due tasti e l’autore sosteneva che solo un percussionista esperto aveva la necessaria flessibilità dei polsi, per cui nel concerto al Goldoni il compito è toccato a Francesco Bertoli e Samuel Baldi), e il classicissimo spartito di Johann Strauss padre, quello della Marcia di Radetsky che, come tradizione, è stata accompagnata dai battimani cadenzati del pubblico. Un concerto frizzante, dicevamo, che ha entusiasmato il pubblico: tant’è che il maestro Sbaffi e i componenti dell’Orchestra del Mascagni hanno concesso due bis, “The Typewriter” e “Radetzky March”.

20190101_181645

Sul palcoscenico si sono alternate due diverse formazioni dell’orchestra del Conservatorio livornese: una composta prevalentemente da ottoni, l’altra in veste di orchestra sinfonica. Il maestro Sbaffi ha diretto con grande verve e ha tirato fuori il meglio da tutti gli allievi, che hanno suonato con bravura e tecnica, ma soprattutto sono riusciti a disegnare con i loro strumenti le emozioni di ciascuna partitura, coinvolgendo tutto il pubblico, dalla platea ai palchi. E allora arrivederci al 1° gennaio 2020, sempre al Goldoni di Livorno, per proseguire quella che è ormai diventata la tradizione del Concerto di Capodanno.

Ecco di seguito i nomi degli allievi-musicisti che hanno suonato al Goldoni:

VIOLINI I / Eleonora Zamboni, Arianna Argentieri, Enrico Giovannini, Matteo Lo Bracco, Alessio Mannelli, Claudio Perigonio, Nicolò Roffi, Ester Saccenti, Tommaso Toni, Valentino Zangara, Ingrida Zebaite.

VIOLINI II / Arianna Fagiolini, Emanuele Benassi, Marta Boschis, Alberto Collareta, Ilaria Da Dio, Asia Guarguaglini, Gaia Maccelli, Amanda Longarini, Lorenzo Morelli, Lorenza Sabatini.

VIOLE / Matteo Tripodi, Alice Clara, Diletta Mascagni, Shirin Massai, Agostino Mattioni.

20190101_182038

VIOLONCELLI / Emma Borrelli, Giulia Casini, Francesca Del Seppia, Leonardo Giovannini, Syria Marino, Alessandro Meini.

CONTRABBASSI / Simone Dei, Eugenia Barone, Saverio Morisi, Amedeo Verniani.

FLAUTI / Paola Barsacchi, Iacopo Fallani, Rossella Pratesi, Chiara Grugnoni, Sofia Massetani, Stefano Casini, Dario Dei, Giulia Scalsini.

OBOE / Lucrezia Di Caro, Alessio Fossi, Eleonora Gaspardo, Francesca Lubrano.

CLARINETTI / Cecilia Bianchi, Adele Ceccanti, Caterina Luti, Nicola Merli, Paola Primitivi, Marco Venturi.

FAGOTTI / Domenico Rondella, Filippo Perri, Lorenzo Vagnetti.

CORNI / Daniele Cofano, Elisa Del Pero, Simone Orsini, Francesco Petrolio, Giulio Carlo Ryan, Francesco Salvador.

20190101_201122
Applausi a fine concerto

TROMBE / Niccolò Buti, Nicole Castellani, Enrico Casini, Francesco Filippeddu, Alessandro Fuoco, Matilde Gori, Giulio Mari, Gabriele Quirino, Tiziano Puntoni, André Rosani, Paolo Rosi.

TROMBONI / Marco Bartolomei, Manuel Signorini, Carmelo Santalucia.

TUBA / Nicola Pelli.

SASSOFONI / Federico Amadei, Filippo Ghezzi, Lorenzo Simoni, Silvia Menicucci, Ilaria Cascinelli, Filippo Grassi, Elena Losco, Pietro Petri.

ARPA / Marinella Russo.

PERCUSSIONI / Samuel Baldi, Francesco Bertoli, Gabriele Ciangherotti, Luca Lorenzini, Marco Pardini, Marco Restivo, Altea Silvestri.

 

Lascia un commento