Livorno, tante nuove piante alla Scopaia (140) e molte altre in giro per la città, a partire dal viale Italia

Livorno

E’ iniziata il 30 dicembre 2019 la piantumazione di 140 alberi nel quartiere della Scopaia, nella grossa area verde tra via della Scopaia e via Inghilterra. Saranno messi a dimora: Cipressi, Olivi, Bagolari, Olmi, Biancospini, Melograni, Corbezzoli e Querce. (Nella foto sopra il titolo: il mare, il verde che si affaccia dalla scogliera. Particolare di una tela di Ludovico Tommasi).

La piantumazione proseguirà anche nei prossimi giorni e rientra nella più ampia piantagione, effettuata dall’Amministrazione Comunale, di 320 alberi, tutti di alto fusto (3 metri/3 metri e mezzo) in varie parti della città. Costo complessivo dell’operazione 85mila euro.

20 Platani alla rotatoria Boccaccio, 56 Tamerici sul viale Italia, 5 Cipressi in via di Collinet, 3 Cipressi in via Magnozzi; 10 alberi (2 Corbezzoli, 8 Olmi) all’Asilo Chicchirillò; 37 alberi al Parco Cocchella (Corbezzoli, Olmi e Bioncospino);140 alberi nell’area compresa tra Via della Scopaia, Via Inghilterra e Via Olanda (Cipressi, Olivi, Bagolari, Aceri, Roverelle, Olmi, Biancospino, Corbezzoli, Melograni).

Sul valore del verde ed in particolare degli alberi in città focalizzandone le funzioni, è intervenuta l’assessora Silvia Viviani (Urbanistica, Arredo Urbano, Verde Pubblico). “ Il verde troppo spesso viene considerato contraltare al grigio degli edifici – ha detto – quando invece svolge fondamentali funzioni in campo estetico, sul benessere psicologico degli abitanti rendendo gli ambienti più ricchi di urbanità”. “Incrementare la dotazione vegetale di una città è nelle nostre corde così come lavorare in modo integrato e intersettoriale considerando il verde urbano , che tra l’altro è un diritto di ogni cittadino, nel campo dell’urbanistica, nella mobilità sostenibile, nel regolamento edilizio”. L’assessora ha anche ricordato che Livorno è inserita nella rete Green City Italia nel sostenere la progressiva rigenerazione della città in chiave ambientale.

“L’albero e il verde in generale – ha aggiunto l’assessora all’ambiente Giovanna Cepparello – ci aiuta a bilanciare CO2 , a rinfrescare le nostre case, a contrastare anche l’inquinamento acustico. Ed è pure un uno strumento importante di mitigazione climatica “.

 

 

Lascia un commento