Livorno, si riaprono le porte del Museo Civico Fattori a Villa Mimbelli e della sezione arte contemporanea del Museo della Città (ex Chiesa del Luogo Pio / Bottini dell’Olio). Le visite e gli eventi speciali

La Toscana torna in zona gialla e da martedì 27 aprile 2021 anche a Livorno riaprono i musei civici, il Museo “Giovanni Fattori” e il Museo della Città, nella parte del Luogo Pio Arte contemporanea, nel rispetto delle vigenti normative per la prevenzione del Covid-19.

Ecco le informazioni nel dettaglio.

MUSEO CIVICO “GIOVANNI FATTORI” / VILLA MIMBELLI

Dalle ore 10 di martedì 27 aprile sarà possibile visitare nuovamente le splendide sale di Villa Mimbelli, rinnovate nell’allestimento e nel percorso. Vi sarà anche una nuova disposizione per le opere del maestro Pollastrini, nella sontuosa sala rossa.

Le attuali modalità di visita prevedono accessi contingentati e rispetto del distanziamento sociale. Inoltre, per visitare il museo di sabato o durante i festivi, occorrerà prenotare il proprio ingresso, telefonicamente o tramite mail, con almeno un giorno di anticipo.

Villa Mimbelli, sede dal 1994 del Museo Civico Giovanni Fattori, fu costruita tra il 1865 e il 1875 dall’architetto Vincenzo Micheli per volere di Francesco Mimbelli, ricco commerciante di grano di origini dalmate e della moglie Enrichetta Rodocanacchi. Tipico esempio di residenza tardo ottocentesca, la villa presenta una facciata a tre ordini sovrapposti con mascheroni e decorazioni floreali.Il percorso espositivo è costituito principalmente da un’ampia rassegna di pittura livornese e toscana tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima metà del Novecento.

Di seguito, le informazioni relative a ingressi, prenotazioni, visite guidate ed eventi speciali.

INFORMAZIONI UTILI

Il Museo sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 13 e dalle 16 alle 19 con ingressi contingentati.

Il sabato e la domenica, le visite saranno possibili SOLO con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA.

Per prenotazioni e informazioni

Telefono: 0586824607

Mail: infomuseofattori@comune.livorno.it

VISITE GUIDATE

In occasione della riapertura, saranno organizzate visite guidate della durata di 50 minuti circa, al costo di 2€ a persona.

I tour guidati avranno inizio:

– sabato alle ore 16 e alle ore 17,30

– domenica alle ore 10, alle ore 16 e alle ore 17,30

La prenotazione è obbligatoria. Visto il numero limitato di posti disponibili (max. 10 persone a visita guidata), si consiglia di prenotare il proprio tour con almeno 24 ore di anticipo rispetto alla data di interesse.

Telefono: 0586824607

Mail: infomuseofattori@comune.livorno.it

EVENTI SPECIALI

Alla riapertura, il Museo mette in calendario anche due eventi speciali rivolti alle famiglie con bambini tra i 6 e i 10 anni. L’iniziativa consiste in una visita guidata interattiva dedicata ai più giovani.

L’evento si svolgerà domenica 16 maggio alle ore 16.30 e sarà replicato domenica 30 maggio sempre alle 16.30. La durata di ogni visita è di circa 50 minuti con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA. Anche in questo caso, considerato il numero limitato di posti disponibili (max. 10 persone a visita), è fortemente consigliato effettuare la prenotazione almeno 24 ore prima della data di interesse.

Telefono: 0586824607

Mail: infomuseofattori@comune.livorno.it

MUSEO DELLA CITTA’ (SEZIONE ARTE CONTEMPORANEA)

La sezione di arte contemporanea del Museo della Città, al Bottini dell’Olio torna da martedì 27 aprile ad accogliere i visitatori in pieno accordo con le misure di sicurezza per la prevenzione del contagio da Covid-19. Le attuali modalità di visita prevedono, infatti, accessi contingentati e rispetto del distanziamento sociale.

Il grande rettile / Pino Pascale – Mueo della Città, sezione arte contemporanea.

Inoltre, per visitare il museo di sabato o durante i festivi, occorrerà prenotare il proprio ingresso, telefonicamente o tramite mail, con almeno un giorno di anticipo.

Non cambiano, invece, la qualità e la ricchezza della proposta artistico-culturale che il Museo della Città è in grado di offrire.

Dalle ore 10 di martedì 27 aprile, sarà infatti possibile visitare, all’interno della Chiesa sconsacrata del Luogo Pio, la collezione permanente di arte contemporanea. Una sezione costituita da opere realizzate tra gli anni Cinquanta e gli anni Ottanta del Novecento che testimoniano l’interesse della città di Livorno per le ricerche artistiche nazionali ed internazionali.

Si tratta di una selezione di opere confluite nel patrimonio artistico del Comune di Livorno, in parte dalle otto edizioni del Premio Modigliani e, successivamente, con l’apertura del Museo Progressivo di Arte Contemporanea di Villa Maria, un progetto museale per l’arte d’avanguardia curato da Vittorio Fagone, Lara Vinca Masini e Aldo Passani, che prese forma tra il 1974 e il 1975 per concludersi sul finire degli anni Ottanta.

Gli ambienti barocchi della chiesa sconsacrata di piazza del Luogo Pio, si configurano quasi come “un museo nel museo”, al cui interno è conservata ed esposta una selezione di opere iconiche, come il Grande Rettile di Pino Pascali, e capolavori firmati da altri importanti nomi del Novecento del calibro di Melotti, Manzoni, Castellani, Nigro, Tancredi Parmeggiani, Trafeli, Uncini, Vedova e Baruchello.

Di seguito, le informazioni relative a ingressi, prenotazioni, visite guidate ed eventi speciali.

INFORMAZIONI UTILI

Il Museo sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 19 con ingressi contingentati.

Il sabato e la domenica, le visite saranno possibili SOLO con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA.

Per prenotazioni e informazioni

Telefono: 0586824551

Mail: museodellacitta@comune.livorno.it

VISITE GUIDATE

In occasione della riapertura, sono previste visite guidate della durata di 50 minuti circa, al costo di 2€ a persona.

I tour guidati sono previsti tutte le settimane:

– sabato alle ore 17 e alle ore 18

– domenica mattina alle ore 11/ pomeriggio alle ore 17 e alle ore 18

La prenotazione è obbligatoria. Visto il numero limitato di posti disponibili (max. 10 persone a visita guidata), si consiglia di prenotare il proprio tour con almeno 24 ore di anticipo rispetto alla data di interesse.

Telefono: 0586824551

Mail: prenotazionigruppi@itinera.info

EVENTI SPECIALI

Alla riapertura, il Museo della Città mette in calendario anche due eventi speciali rivolti alle famiglie con bambini tra i 6 e i 10 anni. L’iniziativa consiste in una visita guidata interattiva dedicata al pubblico dei più piccoli e appositamente pensata per stimolare la loro fantasia e sviluppare la loro curiosità.

L’evento si svolgerà domenica 9 maggio alle ore 17.30 e sarà replicato sabato 24 maggio sempre alle 17.30. La durata di ogni visita è di circa 50 minuti con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA. Anche in questo caso, considerato il numero limitato di posti disponibili (max. 10 persone a visita), è fortemente consigliato effettuare la prenotazione almeno 24 ore prima della data di interesse.

Telefono: 0586824551

Mail: prenotazionigruppi@itinera.info

Lascia un commento