sanmarco

Livorno: restaurate le ante di Porta San Marco, fulcro della difesa della città nel maggio del 1849

Focus, Livorno

Sono cominciati giovedì 31 maggio 2018 i lavori di installazione delle ante interamente restaurate della porta San Marco a Livorno. Un intervento lungo e complesso per cui l’amministrazione comunale ha investito 62mila euro in tutto, affidando i lavori di pulizia e ripristino del portone in legno e delle rostre scorrevoli a una ditta specializzata.

Il primo intervento da 45mila euro deciso dalla giunta comunale ha riguardato la messa in sicurezza del portone monumentale della porta San Marco. Nella fase di ripulitura e ristrutturazione della porta, tuttavia, i tecnici della ditta incaricata hanno preso atto della necessità di eseguire alcune modifiche all’intervento programmato, allo scopo di consolidare il lavoro svolto sino a quel momento. “La struttura lignea delle due porte – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Alessandro Aurigi – è risultata infatti essere estremamente compromessa. Ecco perché nel dicembre del 2017 la giunta ha deciso di investire altri 17mila euro per rafforzare ulteriormente le ante, attraverso la realizzazione di due protesi metalliche e dare il via a una ripulitura ulteriore delle superfici in legno attraverso una micro sabbiatura con ossido di allume”.

Un intervento delicato, iniziato il 2 maggio del 2018 e che si è concluso in tempi record.
“Da qui alla prossima settimana completeremo la fase di montaggio delle nuove ante alla porta San Marco – conclude Aurigi – restituendo così alla sua originale bellezza un luogo dal valore storico e simbolico impareggiabile. Questa città ha un patrimonio monumentale, storico e architettonico invidiabile e noi abbiamo il dovere di manutenerlo come merita e valorizzarlo il più possibile. Sotto i bastioni di porta San Marco si è fatta la storia di Livorno: è qui che nel 1849 i livornesi resistettero alle truppe austriache fino a quando non vennero sconfitti. Ecco perché è così importante recuperare un luogo così particolare e speciale, che dovrebbe diventare meta obbligata per le migliaia di turisti che finalmente cominciano a scoprire le bellezze della nostra città”.
Entro fine della prima settimana di giugno 2018 verranno completati i lavori di installazione delle porte restaurate.

Lascia un commento