pianoforte-130899.660×368

Livorno Piano Competition, dal 21 al 26 gennaio alla Goldonetta la terza edizione del concorso pianistico internazionale

Livorno, Musica

Dal 21 al 26 gennaio  2019 si svolgerà a Livorno presso il Teatro La Goldonetta (ridotto del Teatro Goldoni) la terza edizione di Livorno Piano Competition, il concorso pianistico internazionale organizzato dall’associazione Livornoclassica sotto la direzione artistica di Carlo Palese. La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Livorno, della Provincia e della Regione Toscana. Partner dell’iniziativa, Yamaha Europe- branch Italy, il Centro Pianoforti Menicagli, la Fondazione Teatro Goldoni e 2Erre Produzioni multimediali che effettuerà registrazioni audio-video professionali dell’intero evento e trasmetterà la serata finale in diretta streaming; il link sarà disponibile sulla pagina Facebook e sul sito web di Livorno Piano Competition.

Il successo delle prime due edizioni è stato importante, sia per il numero dei partecipanti che per l’alto livello artistico e il respiro autenticamente internazionale della manifestazione.

Anche quest’anno Livorno accoglierà oltre 100 concorrenti provenienti da ogni parte del mondo  i quali, sul palco della Goldonetta, si contenderanno gli oltre 8.000 euro ( più concerti e opportunità) di premi in palio nelle due sezioni del concorso; lo Young Livorno Piano Competition  riservato ai giovanissimi talenti del pianoforte (nel suo genere una delle poche competizioni aperte ad ogni nazionalità) e Livorno Piano Competition, un concorso molto selettivo destinato ai giovani professionisti del pianoforte fino a 32 anni.

1

La sezione Young, dedicata ai giovani e giovanissimi esecutori, organizzata in 6 categorie per fasce di età, premierà molti giovani e tra questi emergerà il vincitore assoluto, cui sarà attribuito il “Premio Galletta” dedicato ala memoria di Enrico Galletta, infaticabile organizzatore e talent scout che tanto ha significato per la musica classica livornese.

Il Livorno Piano Competition, invece, si svolgerà in tre prove: una eliminatoria, una semifinale ed una finalissima nel corso della quale la giuria designerà il vincitore.  Saranno attribuiti anche premi speciali;  il premio ‘900,  assegnato al miglior interprete di musica del XX secolo e dedicato ad Antonio Bacchelli (pianista livornese prematuramente scomparso, grandissimo interprete della musica del secolo scorso) e il premio “Arte”, nato dalla collaborazione con la Galleria  Athena che per il secondo anno contribuisce a diffondere l’arte di pittori livornesi nel mondo assegnando al vincitore del Livorno Piano Competition l’opera di un artista della città. Lo scorso anno fu il pittore Mario Bottosso, quest’anno sarà la volta di  Fabio Leonardi, brillante, fantasioso ed eclettico artista labronico vicino al mondo della musica, che già durante il per Piano festival si era imposto all’attenzione del pubblico della classica realizzando una live performance durante un concerto di una giovane pianista georgiana.

La serata finale si svolgerà il 26 gennaio alle 20,45 e quest’anno conterrà un’emozione in più; le esecuzioni dei tre finalisti si svolgeranno in forma di concerto alla presenza del pubblico il quale potrà votare anche il proprio beniamino, che riceverà così il  Premio del pubblico.  Come lo scorso anno, avremo il premio speciale attribuito dalla Young Jury, una giuria di  studenti  che designerà il “proprio” vincitore e gli assegnerà il riconoscimento; una giuria questa in cui Livornoclassica crede moltissimo per il valore formativo dell’iniziativa, parte di un progetto di alternanza scuola-lavoro che Livornoclassica sta conducendo con il Liceo Niccolini-Palli allo scopo di creare  competenze specifiche nei giovani studenti di musica.

La Giuria del concorso sarà anche quest’anno composta da figure di spicco nel panorama internazionale e sarà presieduta dal  pianista italo-argentino Daniel Rivera già docente di pianoforte presso ISSM Mascagni di Livorno, affermato didatta anche in molte Accademie di perfezionamento e membro di giuria in importanti competizioni pianstiche. Con lui il direttore artistico Carlo Palese, pianista,  docente presso ISSM Boccherini di Lucca e professore ospite presso prestigiose istituzioni estere; il tedesco Peter Grote, violoncellista, già  direttore artistico del Concorso Tchaikowsky di Mosca, oggi segretario generale dell’ International Music Competition di Harbin;  il  polacco Wojciech Świtała, pianista e docente presso la Karol Szymanowski Academy of Music di Katowice, membro di giuria di moltissime competizioni internazionali tra cui il concorso pianistico Chopin di Varsavia ed infine la pianista  Mariangela Vacatello, vincitrice di importantissime competizioni internazionali, che affianca al concertismo l’attività didattica al Conservatorio “Boito” di Parma e  all’Accademia di musica di Pinerolo.

Il Livorno Piano Competition terza edizione è stato reso possibile grazie alla generosità di famiglie private, Club Service e realtà istituzionali e commerciali. Tra questi Fondazione Livorno, Sillabe editore, Webbjames, Toscana tubi, Rotary Club Livorno, Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci.

 

IL PROGRAMMA

Livorno Piano Competition si svolgerà dal 21 al 26 gennaio con il seguente calendario:

Lunedi 21 e martedì 22 dalle 10:00 alle 19:00,  Young Livorno Piano Competition- Premio Galletta

Mercoledì 23 e giovedì 24  dalle 10:00 alle 19:00,  prova eliminatoria  Livorno Piano Competition

Venerdì 25  dalle 10:00 alle 19:00, prova semifinale Livorno Piano Competition

Sabato 26  dalle 10:00 alle 13:00  Young Livorno Piano Competition (sezione dei piccolissimi fino a 12 anni)

Sabato 26, ore  20:45  Prova Finale Livorno Piano Competition e Premiazione dei vincitori

 

L’ingresso è libero e  gratuito fino ad esaurimento posti.

Per prenotare inviare mail a livornoclassica@gmail.com

 

Lascia un commento