Livorno, il suono della sirena antiaerea… per ricordare i morti del bombardamento del 28 giugno 1943

Livorno

Giovedì 28 giugno 208, come tutti gli anni, alle ore 10.30, si svolgerà presso l’Istituto Tecnico Industriale di via Galilei (e a seguire in via Mastacchi e via delle Sorgenti) la tradizionale cerimonia di commemorazione delle vittime del pesantissimo bombardamento aereo subito dalla città di Livorno il 28 giugno 1943, che provocò la morte di numerosi civili, inconsapevoli dell’inadeguatezza dei rifugi in cui avevano cercato riparo. Ed è lì, nei luoghi dove un tempo sorgevano questi rifugi, che saranno deposti mazzi di fiori. I rifugi si trovavano in via Galilei (angolo via Garibaldi), in via Mastacchi (n. 30) ed in via delle Sorgenti (all’altezza dell’ex passaggio a livello).
Le cerimonie commemorative avranno inizio alle ore 10.30 presso la lapide posta fuori dall’Iti, al suono della sirena dell’Istituto, che richiama le sirene della protezione antiaerea in periodo di guerra.
A rappresentare l’Amministrazione comunale sarà l’assessore Andrea Morini. Saranno presenti i rappresentanti delle associazioni dell’Antifascismo e della Resistenza livornese (Anpi, Anpia, Anei e Aned di Pisa promotrice dell’evento).

Lascia un commento