Livorno, campagna di sensibilizzazione di Comune e Aamps per la raccolta delle deiezioni canine. Video, cartoline e social… Lui non può raccoglierla. Devi farlo tu

“Lui non può raccoglierla. Devi farlo tu”: https://bit.ly/3uwE5md È questo il messaggio della nuova campagna di sensibilizzazione rivolta ai possessori di cani ideata dal Comune di Livorno e da AAMPS. L’obiettivo è di contrastare l’abbandono in strada delle deiezioni canine. Un fenomeno particolarmente sentito, nonché visibile, anche perché in città si contano oltre 12.000 cani, cioè circa 1 ogni 13 abitanti.

“Il problema delle deiezioni canine che i proprietari di cani lasciano in strada – commenta Giovanna Cepparello, assessora all’Ambiente del Comune di Livorno – incide in maniera forte sulla percezione dell’igiene urbana. Gli sforzi della maggior parte dei proprietari di cani, che educatamente si premurano di raccogliere i bisogni dei loro animali, vengano purtroppo vanificati dai pochi che compromettono il decoro e l’immagine della città. Con la collaborazione dei cittadini – aggiunge Cepparello – potremo avere risultati sempre migliori. I livornesi in più occasioni hanno dimostrato di saper prendersi cura della propria città, basti pensare alla grande partecipazione per le frequenti pulizie di giardini, parchi e spiagge realizzate in collaborazione con centinaia di volontari. La nuova campagna rientra in questo solco – conclude l’assessora – e rappresenta un’ulteriore occasione per dare il proprio contributo nel rendere i nostri spazi urbani ancora più belli e accoglienti”.

A Livorno sono presenti 20 aree di sgambatura per cani (link: https://bit.ly/2SDaqL0). Nei prossimi giorni gli Ispettori Ambientali di AAMPS effettueranno dei passaggi in queste zone consegnando una cartolina (https://bit.ly/3g0KAsg) con i suggerimenti per il corretto conferimento delle deiezioni canine e con i necessari avvertimenti per i trasgressori. A chi ne farà richiesta nell’occasione saranno donate simbolicamente le buste-palette in carta riciclata specifiche proprio per la raccolta delle deiezioni canine.

“Purtroppo i nostri operatori sono quotidianamente impegnati nella raccolta delle deiezioni canine – afferma Raphael Rossi, amministratore unico AAMPS – e, quando necessario, anche nell’igienizzare gli spazi dove vengono rinvenute. Il periodo estivo, tra l’altro, facilita la diffusione di cattivi odori e richiama gli insetti. Pertanto cogliamo l’occasione per invitare chiunque porti i cani a passeggio ad avere sempre con sé i sacchini o le bio-palette e a gettare gli escrementi nei cestini getta-carte più vicini oppure nei contenitori dell’indifferenziato. Chi non rispetterà le regole verrà sanzionato con importi che variano da 25 € a 500 € secondo quanto previsto dal vigente regolamento comunale”. 

Per contribuire a diffondere i messaggi della campagna di comunicazione AAMPS invita i proprietari di cani a diventare “testimonial” dei comportamenti virtuosi pubblicando e condividendo sulla pagina Facebook (link: https://bit.ly/2RXi2Ii ) dell’Azienda una foto con il proprio amico a quattro zampe accompagnata dallo lo slogan “Lui non può raccoglierla. Devi farlo tu”. 

Per informazioni: www.aamps.livorno.it, numero verde 800-031.266 (da rete fissa), tel. 0586/416.350 (da rete mobile), info@aamps.livorno.it, social facebook/twitter (“Aamps Livorno”).

Lascia un commento