ombrelli

E per l’estate Pietrasanta prepara la “strada degli ombrelli volanti”, installazione solidale e itinerante

Focus, Lucca

Pietrasanta come le grandi capitali europee. Per l’estate 2017 avrà la sua strada degli ombrelli volanti. Il cielo della centralissima via Mazzini sta per tingersi d’arcobaleno. Un tetto di 1.200 ombrelli variopinti colorerà il corso principale del centro storico. Via di mezzo come le Ramblas di Barcellona insomma, ma con una particolarità che renderà l’installazione di Pietrasanta unica al mondo: gli ombrelli di via Mazzini saranno “solidali” e personalizzati con dedica. Con un piccolo contributo si potrà incidere un messaggio sul manico per figli, amici, parenti e amori e sostenere in questo mondo i progetti della Consulta del Volontariato. L’iniziativa, organizzata dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Maligni è nata dall’idea del consigliere Daniele Taccola con il supporto dell’assessore all’Associazionismo, Andrea Cosci.

La via degli ombrelli di Pietrasanta sarà itinerante: l’installazione temporanea di via Mazzini sarà inaugurata in occasione dell’inizio del Dap Festival, grande evento della stagione e, a partire da agosto, traslocherà in via Versilia a Tonfano. Un modo per coinvolgere tutto il territorio in questa grande iniziativa benefica, presentata ufficialmente a palazzo civico dall’assessore Cosci, da Pietro Ciardella e Marcello Ceragioli, in rappresentanza della Consulta del Volontariato. Il progetto vede anche la partnership con l’associazione residenti Vivo in centro e l’associazione esercenti Botteghe di Pietrasanta. “Quest’iniziativa è stata studiata per abbracciare tutto il tessuto sociale della città – spiega l’assessore Andrea Cosci – Aderiranno le associazioni di volontariato, i singoli cittadini ma anche le imprese. Diverse aziende mi hanno già contattato per acquistare interi pacchetti di ombrelli. Siamo convinti che l’idea piacerà perché i pietrasantini sono generosi e questa è una trovata innovativa, con una finalità importante”.

Per Daniele Taccola, anima del progetto, la strada sarà un grande richiamo dal punto di vista turistico e culturale: “Abbiamo attinto da esperienze internazionali – dice – ma noi abbiamo arricchito l’idea di contenuti e l’abbiamo sviluppata in una direzione completamente inedita. La nostra amministrazione sta dimostrando ancora una volta che la forza delle idee conta più dei fondi per realizzarle. Questa è creatività applicata al sociale, in linea con la filosofia di Pietrasanta. Daremo prova che l’arte non solo fa girare l’economia, ma può creare un circuito virtuoso che fa bene a tutti”.

#Umbrellaforyou. Residenti e turisti potranno acquistare gli ombrelli “solidali” e registrare la propria dedica a partire dalla settimana che parte il 29 maggio nei punti vendita già stabiliti: per il centro, la sede Unitalsi di Porta a Lucca e la Misericordia di Pietrasanta, sul litorale la sede dell’associazione Marina Eventi in via Versilia. Saranno allestiti anche dei gazebo durante il mercato del giovedì in centro storico e il sabato a Tonfano. Tante associazioni di volontariato potranno vendere virtualmente gli ombrelli nelle loro sedi. Le imprese intenzionate a sponsorizzare l’iniziativa, eventualmente loggando il manico degli ombrelli, potranno contattare direttamente l’assessore Cosci al numero 366.6993034.
Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina ufficiale www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=t

Lascia un commento