Le vie dei Medici e i 500 anni della nascita di Cosimo I: mercoledì 24 luglio un tuffo nella storia alla scoperta dell’antico borgo siderurgico di Valpiana (con inaugurazione della nuova Piazza delle Ferriere)

Da non perdere, Grosseto

Mercoledì 24 luglio 2019 dalle 17.30 un pomeriggio alla scoperta dell’antico borgo siderurgico di Valpiana, nel Comune di Massa Marittima che conobbe un grande sviluppo grazie ai Medici a partire dal XVI secolo, attività che proseguì poi fino ai primi dell’Ottocento. Prevista una visita guidata alla ferriera, al villaggio siderurgico e l’inaugurazione della nuova Piazza delle Ferriere. L’evento, organizzato dalla neonata associazione “La Compagnia del Cilindro” guidata da Sergio Sgrilli, artista, musicista, regista, protagonista per anni di Zelig in tv, da sempre legato alla sua terra, con la collaborazione del Consiglio di Frazione di Valpiana, fa parte del calendario ufficiale de “Le vie dei Medici”, programma di attività per celebrare i 500 anni della nascita di Cosimo I De’ Medici. L’occasione è il compleanno del borgo, la cui data di nascita risale al 24 luglio 1377, quando Tollo Albizzeschi – padre di San Bernardino – ricevette dal Comune di Massa la facoltà di costruire “uno edifitio da ferro”.

locandina Valpiana

Il programma inizia con il ritrovo dei partecipanti in località Il Cilindro alle 17.30 per poi proseguire alla visita dell’antico opificio della Ferriera di Mezzo, la sua architettura, il percorso delle acque, le fasi di lavorazione del metallo, lo sviluppo tecnologico. La visita prosegue nel Villaggio Mediceo di Valpiana dove si potranno conoscere le testimonianze lasciate dai Medici relative all’attività siderurgica e al progetto urbanistico: il forno fusorio, le ringrane, il percorso delle gore, la Palazzina dei Ministri, il giardino all’italiana.

nuova piazza Valpiana

Alle ore 20 altro momento importante: l’inaugurazione della nuova Piazza delle Ferriere (foto a destra) alla presenza del sindaco di Massa Marittima Marcello Giuntini, del presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani e di Sergio Sgrilli. Lo stesso Giani aveva ospitato nello scorso novembre a Palazzo del Pegaso a Firenze, sede del Consiglio Regionale, i disegni di Dino Petri raffiguranti le fonderie e le ferriere delle Colline Metallifere. “Grazie ai disegni di Dino Petri – ha dichiarato Eugenio Giani – ho scoperto il patrimonio di archeologia industriale e mineraria dell’Alta Maremma, il sapore di una Toscana molto antica che però ha dispiegato i suoi effetti sino al secolo appena passato. Un vero e nuovo valore per la Toscana”. “La nuova Piazza delle Ferriere – ha spiegato Irene Marconi assessore alla cultura del Comune di Massa Marittima –  è solo il primo step di una serie di lavori per la riqualificazione di Valpiana che porteremo avanti nei prossimi anni. Siamo partiti dalla piazza perché abbiamo riconosciuto l’importanza di dare al borgo un punto di riferimento di ritrovo e socialità per cittadini e visitatori. Anche la scelta dei materiali non è casuale e hanno precisi riferimenti storici. Abbiamo usato il travertino nella pavimentazione perché in prossimità dell’abitato di Valpiana esisteva una cava mentre l’uso del ferro battuto per le ringhiere testimonia il legame del borgo con la lavorazione del metallo. Per quanto riguarda la data del 24 luglio, data di nascita di Valpiana – aggiunge l’assessore – nei prossimi anni cercheremo di organizzare in questa giornata sempre eventi e manifestazioni che si rifanno alla storia medicea e tenere viva l’identità del borgo. Un ringraziamento particolare va al Consiglio di Frazione di Valpiana – conclude Irene Marconi – che ha un ruolo importante di contatto tra cittadini e l’amministrazione comunale e che saranno impegnati in questo evento con le attività di volontariato”.

06 – Sergio Sgrilli
Sergio Sgrilli

“Siamo persone fortunate che vivono in mezzo a tesori inestimabili – ha sottolineato Sergio Sgrilli presidente dell’associazione La Compagnia del Cilindro -, spesso sconosciuti anche da chi è nato e cresciuto nella nostra zona. Abbiamo il diritto e, soprattutto, il dovere di valorizzare, proteggere e divulgare tali ricchezze come nel nostro caso la Ferriera di mezzo è un raro esempio di archeologia industriale che, ancora oggi, suscita fantasie e parla della nostra storia”.

Dopo l’inaugurazione della piazza seguirà la lettura di poesie di Francesca Montomoli, un aperitivo offerto dalle attività commerciali di Valpiana e finale in musica con il gruppo swing italo-svedese ”Cat Pak Sud”. L’evento nasce con il patrocinio e il contributo del Comune di Massa Marittima e la collaborazion  con Green Service, partner dell’associazione, a cui si deve la fase di pulizia e mantenimento dell’area. La partecipazione è gratuita.

Informazioni: e-mail: lacompagniadelcilindro@gmail.com

tel. 3665330919 www.facebook.com/ferrierevalpiana

 

Lascia un commento