Le meraviglie di Santa Maria Novella: il 19 e 26 gennaio le visite per andare alla scoperta del complesso domenicano, dalla basilica ai chiostri

Firenze, Focus

Nel pomeriggio di domenica 19 e domenica 26 gennaio 2020 i Musei Civici Fiorentini e MUS.E, in collaborazione con Ministero dell’Interno – Fondo Edifici di Culto e Opera di Santa Maria Novella e grazie al sostegno di Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, propongono Le meraviglie di Santa Maria Novella, un programma di visite per giovani e adulti e di attività per famiglie con bambini dai 6 ai 10 anni con l’intento di andare alla scoperta del complesso domenicano di Santa Maria Novella. Prenotazione obbligatoria (tel. +39 055 2768224, info@muse.comune.fi.it )

Le visite daranno l’opportunità di conoscere la basilica (domenica 19 gennaio, ore 16 – domenica 26 gennaio, ore 14.30) e i chiostri (domenica 19 gennaio, ore 14.30), immergendosi in questo straordinario capitolo architettonico della storia di Firenze.

_MG_0939

La visita alla basilica dedicherà un’attenzione speciale tanto alla storia dell’ordine domenicano, fondamentale per seguire le vicende architettoniche e artistiche del convento, quanto alla partecipazione attiva della cittadinanza, che da sempre ha supportato la vita del complesso grazie a lasciti, committenze e patronati. Si potranno comprendere peculiarità storiche ed estetiche dei maggiori capolavori del complesso, realizzati dai maggiori artisti del Medioevo e del Rinascimento, fra cui Giotto, Masaccio, Filippo Brunelleschi, Paolo Uccello, Domenico Ghirlandaio, Filippino Lippi.

La visita ai chiostri permetterà di apprezzare l’importanza storica e artistica degli spazi del convento, a partire dal Chiostro verde, i cui affreschi quattrocenteschi, dipinti da Paolo Uccello e collaboratori, sono ora esposti nel Refettorio dopo il delicato intervento di restauro condotto dall’Opificio delle Pietre Dure. Si visiteranno poi la sala dell’antico capitolo, più nota come cappellone degli Spagnoli, il cui ciclo di affreschi (opera di Andrea di Bonaiuto) è una delle più alte rappresentazioni della missione domenicana; il trecentesco Chiostro Grande, affrescato dai maggiori pittori dell’Accademia fiorentina del Cinquecento; e infine la Cappella del Papa, vero e proprio ‘gioiello’ della pittura fiorentina nella fase di transizione fra Rinascimento e Manierismo.

Le attività (domenica 26 gennaio, ore 16.00) offriranno l’occasione per provare a rivivere in prima persona la vita dei frati domenicani del tredicesimo secolo, attraversandone i momenti che la scandivano: dalla preghiera nella grande chiesa, tradotta in forma visiva nelle opere di Giotto, Masaccio, Brunelleschi o Ghirlandaio, al pasto comune in refettorio; dalla riunione nella sala del Capitolo allo studio in biblioteca, passando per la cura e l’assistenza nell’infermeria, senza dimenticare  il silenzio nel chiostro e il riposo nei dormitori. A stretto contatto visivo con i capolavori che il complesso custodisce, si avrà modo di apprezzarne la portata storica e artistica.

_____________________________________

La durata di ciascuna visita o attività è di 1h15’.

Costi: ingresso €7,50 intero – €5,00 ridotto 11/18 anni – gratuito residenti del Comune di Firenze, possessori della Card del Fiorentino, minori di 11 anni, disabili e accompagnatori, membri di ordini o congregazioni religiose e clero diocesano, guide turistiche, giornalisti, membri ICOM, ICOMOS e ICCROM – visita/attività €2,50 (residenti Città Metropolitana di Firenze) e €5,00 (non residenti Città Metropolitana di Firenze). Partecipazione gratuita per i possessori della Card del Fiorentino (nel limite delle tre visite/attività annue).

INFO e PRENOTAZIONI

MUS.E  Tel. +39 055 2768224, info@muse.comune.fi.it

Lascia un commento