“Le mani eccellenze in Versilia” dal 20 settembre all’11 ottobre al Palazzo mediceo di Seravezza. Un rilancio dell’artigianato artistico dopo la pandemia

Moda e Artigianato, Versilia
Torna a Seravezza – dal 20 settembre all’11 ottobre 2020 – “Le Mani eccellenze in Versilia” incentrato sull’ “Alfabeto artigiano”. Organizzato dalla Cna di Lucca, con la collaborazione della Fondazione Terre Medicee e dell’assessorato alla Promozione e Valorizzazione del Territorio del Comune di Seravezza, l’evento raggiunge quest’anno la sua nona edizione con una sostanziale novità. La mostra si sposterà infatti dalle Scuderie Granducali al Palazzo Mediceo, patrimonio dell’Unesco. Sarà l’occasione per dare maggiore visibilità alle aziende del territorio e rilanciare l’artigianato artistico così gravemente colpito dalla pandemia.

Tra le prestigiose collaborazioni segnaliamo quest’anno anche il coinvolgimento dell’Istituto Tecnico Superiore Mita (Made in Tuscany Academy), fiore all’occhiello, a livello nazionale, per la formazione del settore moda. Saranno circa una ventina le aziende coinvolte in questo avvincente percorso nelle sale che furono la dimora estiva della famiglia Medici. Una serie di ‘workshop’ dal titolo “Il sabato con l’artigiano” e di visite guidate alla mostra permetteranno, inoltre, di far interagire direttamente il pubblico con le nostre eccellenze del territorio.

Da sempre la Versilia è terra di eccellenze nel campo dell’artigianato, grazie all’impegno di singoli, individui o aziende illuminate che hanno saputo portare avanti tradizione e innovazione, ponendosi con successo su un piano internazionale. Questo “saper fare” ha senza dubbio contribuito a rendere ricco il nostro territorio, creando quel mix fortunato tra unicità del paesaggio e produzione artigianale.

“Le Mani eccellenze in Versilia” fin dalla sua nascita ha voluto fortemente evidenziare questo aspetto, partendo dalla lavorazione del marmo e aprendo nelle ultime edizioni ad altri settori dell’artigianato artistico, non meno importanti. “Alfabeto Artigiano” continua quella sorta di mappatura di tutto quello che può essere considerato oggi artigianato di eccellenza nel nostro territorio.

«Una sfida che inevitabilmente porrà in dialogo aspetti tradizionali ed innovativi, cercando di aggiornare anche il significato della parola ‘Artigiano’, sia che esso guardi alla tradizione sia che fondi il proprio lavoro raccogliendo le sfide offerte dalla tecnologia più avanzata – spiega Sabrina Mattei, vice presidente Cna Lucca –. Chi è dunque nella nostra realtà l’artigiano, dove si nasconde, dove opera? Che tipo di ricerca fa, qual è la sua formazione, il tipo di ricerca che lo ha portato ad avvicinarsi a questo mondo? Come si esprime la sua eccellenza? Scorrendo le lettere dell’alfabeto ci renderemo conto di quante persone sono ancora capaci di scommettere su se stesse, di dare vita alle proprie passioni usando come principale mezzo di lavoro e di espressione le mani».

«Siamo lieti di rinnovare e rinsaldare la collaborazione con Cna attraverso questa nona edizione dell’evento, ormai un appuntamento fisso a Seravezza e in Versilia per la promozione dell’artigianato» dichiara Valentina Salvatori, vicesindaco del Comune di Seravezza. «Il sapere artigianale esprime per tradizione l’eccellenza di un territorio, lo rappresenta e lo fa conoscere nel mondo. Si pensi nel nostro particolare caso al marmo e al contributo che i nostri artigiani lapidei hanno dato nei settori dell’arte e dell’architettura. Conoscere le nostre imprese, le botteghe, gli studi e coloro che tengono viva la nostra tradizione artigianale significa quindi conoscere e far conoscere la Versilia. Momenti espositivi come “Alfabeto Artigiano” hanno il pregio di porre in evidenza anche questo aspetto. Con la novità, molto interessante quest’anno, di favorire l’incontro e l’interazione fra gli artigiani e il pubblico attraverso visite guidate e workshop».

«La scelta di spostare l’evento dalle Scuderie Granducali a Palazzo Mediceo è frutto della volontà dell’Amministrazione e della Fondazione Terre Medicee di offrire all’artigianato locale una ribalta ancor più ampia ed utile, spazi più generosi da utilizzare per promuoversi e farsi conoscere», spiega l’assessore alla promozione e valorizzazione del territorio Giacomo Genovesi. «È anche questo un modo per essere vicini alle aziende – in questo caso le preziose realtà che conservano e reinterpretano le abilità manifatturiere della nostra tradizione – in un momento di particolare difficoltà per tutto il mondo produttivo».

“Alfabeto Artigiano” 

nona edizione “Le mani eccellenze in Versilia” 
Palazzo Mediceo Seravezza 
20 settembre -11 ottobre 
Inaugurazione 20 settembre ore 11.30 
Orario apertura tutti i giorni 16-20, sabato e domenica 10.30-12.30, 16-20 
 
 
 
PROGRAMMA EVENTI
_________________________________________
 
“Il sabato con l’artigiano” 
Museo del Lavoro e delle Tradizioni popolari della Versilia storica (2° piano Palazzo Mediceo). 
Massimo 10 partecipanti 
 
Sabato 26 settembre, ore 11 
“Il sapere e l’ingegno artigiano” a cura di Antonio Giannecchini, esperto nelle attività di catalogazione e promozione musei.
 
Sabato 3 ottobre, ore 11 
“Dall’idea all’oggetto di design” a cura di Alessandro Benedetti di Woodbe.
 
Sabato 10 ottobre, ore 11
“Il libro antico come manufatto e prodotto artigianale” a cura di Michela Corsini (Biblioteca “Sirio Giannini”, Seravezza) e Stella Sanguinetti (presidente della sez. restauro CNA La Spezia).
 
Visite guidate
 
Venerdì 25 settembre, ore 18.30 
Visita al Palazzo Mediceo di Seravezza a cura di Galatea Versilia. 
Informazioni e prenotazioni: cell. 349 1803349 – 339 8806229
 
Sabato 26 settembre, ore 16 
Visita alla mostra “Alfabeto Artigiano” e “Fondazione Arkad” a cura dell’Associazione Culturale Ville Borbone e Dimore Storiche della Versilia. 
Informazioni e prenotazioni: info@associazionevilleversilia.com – 338 2386211 – 333 4217954
 
Venerdì 2 e 9 ottobre, ore 21 
Visita “A lume di candela” a cura di Galatea Versilia. 
Informazioni e prenotazioni: 349 1803349 – 339 8806229
 
 
I PARTECIPANTI
_________________________________________
 
1. StoneOne srl – marble in design – Pietrasanta 
2. Falegnameria Bigi – Capezzano Pianore
3. Borgo Solaio – fatto a mano in Toscana – Pietrasanta
4. Cardini Josafat & F. – marble – Querceta, Seravezza 
5. Filippo Pietrasanta (pasticcere Andrea Bruno) – Pietrasanta
6. Restauro Tappeti d’Arte – Pietrasanta
7. Atelier Ricci – alta sartoria – Lucca
8. Flavia Robalo – artista, La Polveriera – Pietrasanta
9. Veronica Fonzo – artista, La Polveriera – Pietrasanta
10. Giannoni Ulderigo – laboratorio di scultura – Pietrasanta
11. Lux Lucis (chef Valentino Cassanelli, maître sommelier Sokol Ndreko) – Forte dei Marmi 
12. Ceramiche Poli – Pietrasanta
13. Mineo Mare Pietrasanta – zoccoli ed accessori – Pietrasanta
14. Petra Concept Store – Marina di Pietrasanta
15. Olasurfboards – Pietrasanta
16. Woodbe – custom woodworks – Viareggio
17. Jacob Lucius Cartwright – artista, la Polveriera – Pietrasanta
18. Sandro Del Pistoia – artista, la Polveriera – Pietrasanta
19. Franco Degl’Innocenti – ceramista – Altopascio
20. Disegno colore ed interni – Lucca
21. R3direct – 3D technology for waste reuse – Lucca
 
Ci sarà inoltre una sezione dedicata ai progetti elaborati dagli studenti dell’ITS (Istituto Tecnico Superiore) “Mita – Made in Italy Tuscany Academy” di Scandicci.
 
 
in collaborazione con:
Comune di Seravezza
Fondazione Terre Medicee
 
Patrocini:
Regione Toscana
Provincia di Lucca
MITA Made in Italy Tuscany Academy (ITS – Istituto Tecnico Superiore)
Fondazione Cologni – Mestieri d’Arte
OMA Osservatorio dei Mestieri d’Arte
ARTEX Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana
Cosmave
La Polveriera
 
Sostenitori:
Fondazione Banca del Monte di Lucca
Banca di Credito Cooperativo della Versilia Lunigiana Garfagnana
Camera di Commercio di Lucca
Lucca Promos
The Lands of Giacomo Puccini Lucca Tuscany
 
Partner tecnici:
VNE
Enegan Luce e Gas
Associazione culturale Ville e Dimore Storiche della Versilia
J&F Global Vending
Pebi caffè

Lascia un commento