SANA-2019

L’azienda toscana Probios protagonista al Sana 2019 a Bologna Fiere dal 6 al 9 settembre. Tre nuovi prodotti gluten free, due show cooking e le nuove confezioni Ecopack

In cantina e in cucina

Probios è pronta a tornare sul prestigioso palcoscenico di Sana 2019, Salone internazionale del biologico e del naturale giunto alla 31esima edizione, che andrà in scena a Bologna Fiere, da venerdì 6 a lunedì 9 settembre 2019, presso il pad.29 – stand D25/C26. Lo storico Gruppo toscano sarà protagonista della manifestazione con uno spazio espositivo di 128mq condivisi con la consociata Il Nutrimento e con Vegeatal, azienda ideatrice di “Mozzaveg”, l’alternativa vegetale alla mozzarella.

In vetrina le ultime novità che andranno ad arricchire il già ampio catalogo dell’azienda. Probios presenterà tre nuove referenze Gluten Free, frutto dell’impegno che da sempre investe nel ricercare soluzioni gustose e alternative senza glutine: golosi Muffin con gocce di cioccolato, Plumcake con olio di girasole e Pangrattato. Grande novità presentata allo stand saranno i nuovissimi Ecopack: prodotti confezionati in materiale smaltibile nella carta. I primi prodotti saranno biscotti, merendine e pasta. Questo traguardo raggiunto dall’azienda è solo il principio di un percorso volto alla diminuzione dell’utilizzo dell’imballaggi di plastica.

“Crediamo fermamente che ridurre gli imballaggi in plastica sia la via maestra per intervenire in difesa del Pianeta. Per questo scegliamo di investire sempre di più nell’introduzione di packaging sostenibili. È un percorso che intraprendiamo con serietà, fiducia e impegno crescenti” sottolinea Fernando Favilli, presidente Probios S.p.A.

Tanti gli impegni in calendario nella quattro giorni bolognese dedicata al biologico, a partire dai due show cooking di sabato 7 e domenica 8 pomeriggio che vedranno protagoniste le youtuber del canale Il Goloso Mangiar Sano, Elisabetta e Federica Pennacchioni.

Altro importante momento sarà la proclamazione dei vincitori dei Bio Awards, i premi organizzati dalla rivista Bio&Consumi e da TespiMediagroup. Il riconoscimento intende valorizzare il lavoro svolto dalle aziende del settore che si sono distinte nella realizzazione di prodotti biologici innovativi nel corso dello scorso anno.  Probios ha candidato per questo premio la propria selezione di pasta Multicereali Senza Glutine (spaghetti, fusilli, penne, ditali, sedanini), l’Hummus di cannellini, e alcune tra le sue referenze dolci più recenti come i Crumiri di Grano Saraceno Senza glutine, le Ciambelline con gocce di cioccolato senza glutine e le Creme dolci spalmabili della linea “Bio in tubetto” del Nutrimento.

Inoltre, per quanto riguarda Sana Novità, il palcoscenico che accoglie le più recenti proposte della produzione biologica e naturale italiana, Probios parteciperà candidando per la linea senza glutine i nuovissimi Muffin ed i Crumiri; altro candidato saranno i Panbuoni con gocce di cioccolato confezionati nel’innovativo ecopack smaltibile nella raccolta carta. I vincitori saranno scelti dai visitatori che avranno il piacere di assaggiare le varie novità proposte durante la fiera. Anche Il Nutrimento parteciperà al Sana Novità con la sua linea di Hummus (Original, Speziato e con Cannellini gusto Mediterraneo). Infine il Sana 2019 rappresenterà l’occasione ufficiale per la presentazione della campagna istituzionale dedicata al Gluten Free, incentrata sul concetto di un biologico senza compromessi che non rinuncia al gusto e alla bontà per tutte le esigenze alimentari.

Probios

Probios, con oltre 40 anni di storia, è leader nel settore dell’alimentazione vegetariana biologica. Commercializza con successo 835 prodotti biologici di cui 460 senza glutine, molte le referenze adatte ad altre intolleranze alimentari con milioni di referenze vendute ogni anno. Probios esporta in 45 differenti paesi in Europa e nel mondo. Il suo successo è frutto della trasparenza e alla tracciabilità di tutti i suoi prodotti; i suoi partner eseguono un’accurata selezione dei metodi di coltivazione delle materie prime: scegliere biologico significa non cedere all’uso di diserbanti, antiparassitari, concimi chimici e di sintesi, di organismi geneticamente modificati e non aggiungere in ricetta conservanti, coloranti e aromi artificiali. La mission è quella di trasmettere ai consumatori finali l’importanza della scelta alimentare come azione concreta per il miglioramento della salute e dell’ambiente: migliorare la vita dell’uomo e del pianeta, diffondendo una cultura vegetariana biologica che crei benessere, con gusto e qualità.

 

Lascia un commento