Foto iniziativa Anlaids 2018

L’Aids e la prevenzione. Torna in piazza Duomo a Pietrasanta la serata di sensibilizzazione coordinata da Anlaids Versilia. Alle 23 del 2 agosto la performance “Ci sono stata. Ci sono ancora”

Versilia

La lotta all’Aids torna in Piazza Duomo a Pietrasanta. Istituzioni, insegnanti e studenti uniti per la prevenzione contro l’AIDS e i comportamenti scorretti. Anlaids Versilia presenta venerdì 2 agosto 2019 alle ore 23.00 nella piazza centrale del centro storico la performance “Ci sono stata. Ci sono ancora”, spettacolo – evento che ogni hanno richiama cittadini e spettatori alla consapevolezza dei rischi dell’HIV. Patrocinato dal Comune di Pietrasanta sempre molto attento a comunicare e sensibilizzare l’importanza di evitare comportamenti rischiosi per la salute come il sesso non protetto o le dipendenze. “Questa è una iniziativa contro la disinformazione. Rinnoviamo con grande entusiasmo il nostro incondizionato appoggio a Anlaids Versilia – spiega Elisa Bartoli, vicesindaco e assessore al sociale – Ogni anno la onlus fa un grande lavoro nelle scuole che rivedremo, in parte, anche in Piazza Duomo. Anlaids parla apertamente di prevenzione e delle reali cause del contagio. Il grande nemico dell’HIV è l’ignoranza”.

Anlaids è l’Associazione Nazionale per la lotta contro l’Aids che si occupa di programmi di prevenzione, informazione e sostegno alle famiglie. Memorabile, di impatto e provocatoria la campagna del 2017 realizzata proprio in Piazza Duomo con il flash mob “Gesti Quotidiani” con un gruppo di sieropositivi con il volto mascherato hanno elargito abbracci ai turisti sfidando pregiudizi e disinformazione. Ed ancora nel 2018 la distruzione di preservativi e materiale informativo accompagnato da musica e spettacolo. Con “Ci sono stata. Ci sono ancora”, Anlaids Versilia vuole mettere in risalto la forte rete di conoscenza e prevenzione tra la cittadinanza e le scuole che la onlus ha orgogliosamente creato in anni di lavoro sul territorio. Lo spettacolo non sarà svelato nei suoi contenuti in anteprima, per coinvolgere, sorprendere e tutelare lo spettatore dai sentimenti di paura e smarrimento provocati dalla malattia, in chi non la conosce.

Coordina l’evento Anlaids Versilia e le insegnanti di danza Chiara Cinquini e Daniela Lucatelli della scuola DanzArea di Viareggio, con la partecipazione degli studenti dell’Istituto “Don Lazzeri-Stagi” di Pietrasanta, dell’Istituto “G. Marconi” di Viareggio e i ragazzi del PCA di Pietrasanta.

“La Versilia è in controtendenza rispetto alla media nazionale dove ogni anno ci sono 4mila nuovi contagi. – spiega Marina Cristina Tognetti, presidente Anlaids Versilia – I casi, nella nostra costa, sono stabili e questo è già un segnale molto positivo perché significa che le tante attività e campagne sono state efficaci. Per difenderci dall’Hiv abbiamo solo uno strumento: la prevenzione che significa utilizzare, per esempio, il preservativo anche nel rapporto orale. In questi nove di attività sul territorio abbiamo lavorato molto, su tutte le fasce d’età, nelle scuole così’ come nelle piazze, per far passare il concetto della prevenzione. I risultati ci stanno dando ragione”.

Durante la serata verrà distribuito materiale informativo per promuovere l’uso del preservativo, per adottare uno stile di vita senza rischi e sfatare i falsi miti sulla trasmissione del virus che si diffondono per scarsa informazione.

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts

Lascia un commento