20181111_173212

“L’Acqua Cheta” a Quercianella. Appuntamento il 6 agosto con l’allestimento di Vinoperarte, Compagnia Lirica Livornese e il Nuovo Teatro dell’Aglio. Il ricavato sarà destinato a Casa Papa Francesco

Da non perdere, Livorno

Martedi 6 agosto 2019 con inizio alle ore 21.15 sarà di scena alla Casa San Giuseppe di Quercianella (Via Mario Puccini) L’Acqua Cheta, capolavoro dell’operetta italiana. Lo spettacolo è patrocinato dal Comune di Livorno e promosso dalla Pro Loco di Quercianella: sarà presentato dalla Compagnia Vinoperarte in collaborazione con la Compagnia Lirica Livornese e il nuovo teatro dell’Aglio.

20181111_174922

Nel panorama della piccola lirica italiana, L’Acqua Cheta su musiche di Giuseppe Pietri, è da considerarsi uno dei migliori prodotti del teatro leggero italiano per la piacevolezza delle musiche e per il brillante testo tratto dall’omonima commedia in vernacolo fiorentino di Augusto Novelli del 1908. Dopo la prima rappresentazione del 1920 a Roma de L’acqua cheta, un giornale scrisse, con ragione, che era nata l’operetta italiana. Non più principesse o viveurs, lustrini o champagne, lusso di palazzi o ambasciate, ma la vita delle sartine, degli studenti, delle mamme generose, delle piccole borgate di periferia. Protagonista della storia è il toscano Giuseppe Pietri, nato nel 1886, a trent’anni inizia con successo la sua carriera di compositore con «Calendimaggio» per arrivare al suo capolavoro «Addio Giovinezza» nel 1915. L’Acqua Cheta è molto vicina alla commedia musicale, con temi noti al grande pubblico (si ricordi «Com’è bello guidare i cavalli») l’operetta è ambientata nella Firenze anni 20 e tratta le vicissitudini di una famiglia borghese con momenti di forte impatto spettacolare e visivo, sui quali spicca la celebre «Rificolona». 

L’allestimento presentato sarà fresco e frizzante di taglio tradizionale ma con alcune novità che vedranno impegnati nel cast il soprano Chiara Mattioli (Anita), il tenore Claudio Ciampi (Cecchino), il soprano Alice Salvadori (Ida), gli attori comici  Aldo Corsi (Sor Ulisse), Aldo Puglia (Stinchi), Franco Bocci (Alfredo), Elisabetta Macchia (Sora Rosa) , Maurizio Canovaro (il notaio Asdrubale) , Gabriele Mancini ( il giornalista Bigatti), Paola Pacelli (Anna) e Annarosa Bechelli (Teresa). La direzione musicale dello spettacolo e il coro Vinoperarte saranno diretti dal maestro Paolo Filidei al pianoforte insieme a Simone Faraoni alla fisarmonica e Davide Silingardi al violino. 

Una serata da non perdere dove protagonista sarà il puro divertimento e il buon umore.

La serata sarà a scopo benefico ed il ricavato sarà devoluto alla  “Casa Papa Francesco” , Comunità educativa a dimensione familiare e all’Associazione “La Casa  Onlus“.

Per informazioni telefonare alla Pro Loco Quercianella  0586 491507.

Lascia un commento