EML_3326 Dacia Maraini

La Versiliana, domenica 21 luglio (ore 18.30) Dacia Maraini ospite al Caffè. Alle 21.30 si parla invece di arte con Francesco Bonami e Fabrizio Moretti

Libri & Fumetti, Versilia

Due appuntamenti da non perdere al Caffè de La Versiliana. Domenica 21 luglio 2019 alle ore 18.30 sarà infatti ospite la scrittrice Dacia Maraini intervistata dalla giornalista de Il Fatto Quotidiano Silvia D’Onghia, per l’incontro promosso e organizzato da Fondazione Versiliana e Loft Produzioni.

Autrice di romanzi, racconti, opere teatrali, poesie e saggi tradotti in oltre venti Paesi, nel 1990 ha vinto il Premio Campiello con La lunga vita di Marianna Ucrìa e nel 1999 il Premio Strega con Buio. Nel suo ultimo romanzo torna a parlare dopo molti anni della sua maternità mancata. Corpo felice (Rizzoli 2018) è infatti la storia di una madre che non ha avuto il tempo di esserlo, di un figlio mai cresciuto e di un dialogo ininterrotto che racconta cosa significa diventare donne e uomini oggi.

Tra le più grandi personalità della letteratura italiana, Dacia Maraini in oltre cinquant’anni di carriera ha saputo parlare al grande pubblico con un lavoro costante vicino al sociale, alla Storia e soprattutto alle donne. E proprio di donne, di scrittura femminile e di differenza di genere nella letteratura parlerà domenica con Silvia D’Onghia sul palco del Caffè de La Versiliana La Versiliana. L’incontro, promosso sotto l’egida del Comune di Pietrasanta, è a ingresso libero e sarà trasmesso su Noi TV.

EML_5284 Francesco Bonami

La sera stessa alle 21.30 al Caffè de La Versiliana si parlerà invece di arte con Fabrizio Moretti (sotto a destra) e Francesco Bonami (foto a sinistra), intervistati dal Marco Ferri giornalista, responsabile della Comunicazione della Fondazione Franco Zeffirelli e già responsabile della Comunicazione del Polo Museale Fiorentino.

EML_4953 Fabrizio Moretti

L’incontro sarà anche l’occasione per presentare “POST – L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità sociale”, ultimo libro del critico e curatore d’arte fiorentino Francesco Bonami, che indaga il rapporto tra pubblico e arte al tempo dei social network e il ruolo attivo che questi possono avere nella diffusione di massa dell’arte di ogni epoca.

La concomitante presenza del mercante d’arte Fabrizio Moretti offrirà l’opportunità di parlare dell’imminente 31ma edizione della Biennale internazionale di antiquariato di Firenze, che vedrà una decisa apertura all’arte contemporanea e per trattare temi legati ai beni culturali di stretta attualità. L’incontro, promosso da Fondazione Versiliana è a ingresso libero. Info 0584 265757

I PROSSIMI APPUNTAMENTI AL CAFFÈ DE LA VERSILIANA:

Lunedì 22 luglio

ore 18.30

Il libro avrà un futuro?

Luca Sommi con Barbara Alberti

ore 21.30

Legalità e giustizia, esperti a confronto

Stefano Putinati, Avvocato Penalista e Docente di Diritto Privato

Antonio Patrono, procuratore generale di La Spezia

Modera David De Filippi

__________

Martedì 23 luglio

ore 18.30

Sono quel che sono

Alessandro Ferrucci con Frank Matano

ore 21.30

Paesaggi Segreti a Forte dei Marmi

Federico Maschietto, Editore

Maria Adriana Giusti, architetto e autrice

Fernanda Giulini, Presidente Ente Ville Versiliesi

Guglielmo Malchiodi, Architetto, già soprintendente ai Beni Culturali

__________

Mercoledì 24 luglio

ore 18.30

Progetti e stato dell’arte della mobilità dolce in Toscana ( ciclovie, cammini, rete ferroviaria)

Vincenzo Ceccarelli, Assessore per le Infrastrutture Regione Toscana

Stefano Ciuoffo, Assessore al Turismo Regione Toscana

Giovanni Morrozzo, Società “Ciclica”

Conduce Claudio Sottili

__________

Giovedì 25 luglio

ore 18.30

La confessione di Massimo Giletti

Massimo Giletti

conduce Peter Gomez

Lascia un commento