LA VERSILIANA. Al Caffè (il 7 agosto) Stefano Tamburini direttore del Tirreno intervista Walter Veltroni che presenta il suo nuovo libro. Poi musica e recitazione con Rebecca Lou Guerra e infine uno spettacolo per famiglie (all’Agorà di Tonfano)

LA VERSILIANA / 1 – WALTER VELTRONI AL CAFFÈ INTERVISTATO DA STEFANO TAMBURINI DIRETTORE DEL TIRRENO

Sarà Walter Veltroni l’atteso ospite del Caffè de La Versiliana in programma sabato 7 agosto 2021 alle 18.30. Sul palco del celebre talk show di Marina di Pietrasanta, promosso e organizzato dalla Fondazione Versiliana, Walter Veltroni già vice presidente del Consiglio, ex leader del Partito Democratico, oggi editorialista del «Corriere della Sera» e della «Gazzetta dello Sport», scrittore, regista e saggista,presenterà il suo ultimo libro “Il caso Moro e la Prima Repubblica” edito da Solferino intervistato per l’occasione dal Direttore del Tirreno Stefano Tamburini.

Veltroni dal palco del Caffè de La Versiliana riavvolgerà il filo della memoria nazionale per spiegare quando e perché è finita la Prima Repubblica, attraverso eventi e ricordi vissuti da se stesso e dai protagonisti dell’epoca contenuti nel suo libro. Un intero, travagliato, capitolo della nostra storia a partire dal rapimento e dall’uccisione di Aldo Moro, che mette fine al disegno politico più ambizioso del secondo dopoguerra, un’alleanza tra la Dc di Zaccagnini e il Pci di Berlinguer, e apre una crisi che forse non si è mai chiusa. Attraverso gli anni del terrorismo e della strategia della tensione, degli attentati e dei Servizi segreti, delle sfide elettorali e delle mancate riforme; da Andreotti a Craxi, da Leone a Cossiga, dal rischio di un colpo di Stato alla scoperta dell’organizzazione segreta Gladio, dalla P2 a Tangentopoli e oltre.

Ma l’occasione dell’incontro al Caffè de La Versiliana con Walter Veltroni sarà anche l’occasione per avere un suo sguardo sulla situazione politica di oggi e sui grandi temi d’attualità.

Gli incontri al Caffè, saranno trasmessi in diretta streaming sulle pagine facebook “La Versiliana” e “Comune di Pietrasanta” e saranno in onda anche su Noi Tv,TV Parma, Tele Etruria, Umbria Tv e Toscana TV.

L’ingresso è libero. Info 0584 265757 www.versilianafestival.it

GREEN PASS : La Fondazione Versiliana ricorda che a partire da venerdì 6 agosto in ottemperanza al decreto legge del 23 luglio 2021, n. 105 l’accesso agli Incontri al Caffè è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle Certificazioni Verdi Covid-19 ( Green Pass ), ad esclusione dei minori di 12 anni ed ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute. Sarà pertanto richiesta all’ingresso dello Spazio Incontri al Caffè l’esibizione del Green Pass, in formato elettronico o cartaceo. Ulteriori informazioni sul sito www.versilianafestival.it

***************************************

LA VERSILIANA / 2 – MUSICA E RECITAZIONE CON REBECCA LOU GUERRA

Musica e recitazione, le più intense pagine dell’ opera di Wilde “Salomè” ed i più bei brani di Chopin, Bach, Debussy insieme sul palcoscenico del 42° Festival La Versiliana.

Sarà Rebecca Lou Guerra, giovane e talentuosa pianista originaria di Pietrasanta, con una brillante carriera all’estero e in particolare a Parigi, a portare tutto questo sul palco della Versiliana con il suo concerto teatrale in programma sabato 7 agosto alle 21.30 . In scena Rebecca Lou Guerra vestirà infatti i panni di Salomè trasformando il celebre personaggio dell’opera di Wilde in una pianista che attraverso le più intense, potenti ed emozionanti composizioni per pianoforte, parla al pubblico e si racconta, sviscerando il suo carattere contraddittorio, ma sempre terribilmente sincero nell’amore, nell’odio, nella morte.

La Salomè di Rebecca Lou Guerra – con le coreografie di Mitcha Mitchiko – fa poesia mentre descrive le cose belle e spaventa quando dice cose terribili. E poi suona… e con la musica esprime quel suo ammasso di sentimenti variabili e confusi ma sempre molto intensi : il dolore in una Ballata, lo struggimento in un Notturno, il complotto nella polifonia perfetta di Bach, l’ eccitazione in uno studio virtuoso, le parole di Iokanaàn in un preludio di Debussy. Attraverso questa musica parla il carattere contraddittorio di Salomè che è ricco come la bella musica.

Il percorso musicale di Rebecca Guerra inizia come esperienza scenica nell’ambito del Piccolo Teatro Sperimentale, con la guida di Federico Barsanti. Allieva di Gregorio Nardi per più di dieci anni, compie studi pianistici dapprima al Conservatorio Boccherini di Lucca, poi al Conservatorio di Mantova, diplomandosi in pianoforte nel 2014 nella classe di Salvatore Spanò. Nel 2012 segue le Master Class di Boris Petrushansky, Pietro Rattalino, Giuseppe Bruno, Ramin Bahrami, Konstantin Bogino. Continua gli studi di pianoforte all’École Normale de Musique di Parigi, conseguendo il Diplôme d’Exécution e il Diplôme d’Improvisation, con menzione d’onore.

Ha tenuto concerti in Francia (Parigi, Lannion, Beg Léguer) e in Italia (Pisa, Lucca, Pistoia, Cremona, Mantova, Verona, Roma, Venezia), partecipando alla prima edizione del World Bach Fest a Firenze e, recentemente, al Festival Internazionale di Musica Cinque Terre. Nel suo repertorio la musica contemporanea trova ampio spazio: sia i classici del Novecento (Kurtag, Messiaen, Berio), sia gli autori coi quali collabora, e che talvolta le hanno dedicato le proprie composizioni (Elogio sul nome Rebecca, di Giangiacomo Miari, 2012).

Ha lavorato con il poeta Davide Rondoni e con gli attori Roberto Azzurro e Pietro Pignatelli, in veste di pianista e direttrice musicale, allo spettacolo Oscar Wilde, il processo (allestimenti al Festival di Positano e al Teatro Mercadante di Napoli), e per due anni a Henry e Anais, collage concerto di Mauro Barabani. 

Attiva come organizzatrice di concerti, spettacoli e Master Class, è stata assistente alle Master Class di Françoise Thinat (2016 e 2017) e di Nina Patarcec (2019). Nel 2017 fonda l’Associazione Musicale Internazionale di Pietrasanta di cui è presidente. 

I biglietti ( da 16,50 euro a 22.00 euro) sono in vendita sul circuito Ticketone e presso labiglietteria del Festival La Versiliana (Viale Morin, 16 Marina di Pietrasanta aperta dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 22.00). Info 0584 265757 ww.versilianafestival.it

*********************************************

LA VERSILIANA / 3 – ALLO SPAZIO INCONTRI AGORÀ DI TONFANO SPETTACOLO PER FAMIGLIE “ZITTO QUANDO PARLI”

La Fondazione Versiliana in collaborazione con il Comune di Pietrasanta torna con un nuovo evento dedicato a tutta la famiglia allo spazio incontri “Agorà” di Tonfano.

Sabato 7 agosto 2021 alle 21.30, la Fondazione ha messo infatti in programma una serata di gran divertimento e sorpresa con “Zitto quando parli” spettacolo di giocoleria, magia, pupazzi e ventriloquia con Nicola Pesaresi, artista che ha partecipato con successo all’edizione 2012 di Italia’s Got Talent. E’ uno spettacolo che ricorda un po’ anche il cabaret e l’avanspettacolo, con tanti e diversi personaggi, ricchissimo di novità ed effetti originali, uno spettacolo adatto ad un pubblico di tutte le età.

L’ingresso è gratuito, senza prenotazione (fino ad esaurimento posti).

Green pass/accesso Spazio Incontri Agorà: Per l’accesso agli spettacoli e agli incontri allo Spazio Incontri Agorà è necessario essere muniti di Certificazioni Verdi Covid-19 ad esclusione dei minori di 12 anni ed ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute.

Per info WhatsApp: 3292391694

Ulteriori informazioni sul sito www.versilianafestival.it

 

 

 

Lascia un commento