belliniV

La storia dell’infelice regina: al Maggio Musicale (da martedì 14) va in scena il nuovo allestimento dell’opera “La straniera” di Vincenzo Bellini. Dirige Fabio Luisi

Concerti e Lirica, Firenze
In scena sul palcoscenico del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazzale Gui, a Firenze) il nuovo allestimento dell’opera “La straniera” di Vincenzo Bellini. Sul podio Fabio Luisi. Si tratta di un melodramma in due atti (il libretto è di Felice Romano) ispirato al romanzo di Charles-Victor Prévost intitolato “L’Étrangère” che debuttò alla Scala il 14 febbraio del 1829. La prima rappresentazione è in calendario la sera del 14 maggio 2019 (ore 20), poi il 16 (sempre alle 20) e il 19 (alle 15.30).
Protagonista dell’opera di Bellini – come si legge sulla scheda del Maggio Musicale – è l’infelice regina Agnese, abbandonata dal re di Francia per motivi politici e costretta a vivere sotto mentite spoglie lungo le sponde del lago di Montolino in Bretagna, insieme al fratello Leopoldo. Della solitaria straniera, che s’aggira in incognito nella foresta suscitando timori e sospetti, s’innamora Arturo, conte di Ravestel, nonostante sia già promesso ad altra donna.
Le drammatiche conseguenze di questo amore proibito e impossibile sono al centro di un’opera dove soggetto, musica e drammaturgia consentono a Bellini di sperimentare soluzioni compositive nuove, come uno stile vocale declamatorio e ricco di pathos.La regia del nuovo allestimento di “La straniera” è Mateo Zoni, scenografia di Tonino Sera e Renzo Bellanca, costumista Stefano Ciammitti.

IL CAST: Salome Jicia / Alaïde La Straniera; Shuxin Li / Il signore di Montolino;  Dario Schmunck / Arturo; Serban Vasile / Valdeburgo; Laura Verrecchia / Isoletta; Adriano Gramingni / Il Priore degli Spedalieri; Dave Monaco / Osburgo.
Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino, maestro del Coro Lorenzo Fratini.
Biglietti: a partire da 5 euro.

Lascia un commento

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!