La “ripartenza” di Firenze e della cultura. Inaugurata anche la XIII edizione di Florence Biennale, mostra internazionale di arte contemporanea e di design. Alla Fortezza da Basso fino al 31 ottobre

Inaugurata alla presenza di un foltissimo pubblico, la XIII Florence Biennale, mostra internazionale di arte contemporanea e di design, alla Fortezza da basso di Firenze fino al 31 ottobre 2021.

Il taglio del nastro è avvenuto nell’area teatro del Padiglione Spadolini alla presenza di alla presenza di Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana; Dario Nardella, sindaco di Firenze; Pasquale Celona, presidente di Florence Biennale; Piero Celona, vice presidente di Florence Biennale; di Andrea Pessina, soprintendente Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato; Lorenzo Becattini, presidente di Firenze Fiera; Umberto Cabini, presidente di Fondazione ADI; Fortunato D’Amico, curatore del Padiglione Cavaniglia e di Fondazione Pistoletto Città dell’Arte; Jacopo Celona, direttore di Florence Biennale.

In particolare il sindaco ha parlato della mostra, come di una chiara dimostrazione della volontà di «ripartenza» di Firenze e della cultura in generale; Nardella ha anche sottolineato «la necessità di un nuovo patto tra la cultura e la politica, perché gli artisti hanno bisogno di un mercato dell’arte che riparta, sia per un grande progetto sociale, sia per un sogno, perché sono gli artisti che ci aiutano a sognare». 

 

Lascia un commento