La potenza del corpo e della memoria nel nuovo romanzo di Nadia Tarantini

Libri & Fumetti

Mercoledì 13 settembre 2017, ore 17.30, appuntamento alla Libreria Erasmo, via degli Avvalorati, 62, con il libro di Nadia Tarantini “Quando nascesti tu, stella lucente” (l’Iguana Editrice, nella foto particolare della copertina), un romanzo visionario sulla potenza del corpo e della memoria. L’incontro è a cura dell’Associazione Evelina De Magistris e della Società italiana delle letterature.

Il libro – Abbandonereste corpo e memoria per vivere in eterno? 2346. Sotto la Calotta, dove vivono alcune migliaia di Sopravvissuti al Grande Disastro, i Trentenni della Prima Generazione assaporano gli ultimi dodici mesi da esseri umani completi. Dopo diciassette vite, transitando da un’ibernazione all’altra per rallentare l’invecchiamento, sono in procinto di guadagnare l’eternità. La contropartita prevede la rinuncia definitiva a ogni ricordo, alla sensibilità del corpo e alle emozioni: saranno innestati nei Cubi cerebrali che custodiranno il loro patrimonio e lo metteranno a frutto. In attesa del suo innesto, la protagonista Marcela s’imbatte nei Sepolti, che hanno rifiutato le ibernazioni per assecondare l’invecchiamento naturale fino alla morte. Destinata a rivelare al suo mondo la verità del Grande Disastro, decide di indagare a fondo.

Nadia Tarantini, giornalista de l’Unità per oltre vent’anni, nel 1998 ha lasciato il quotidiano per dedicarsi alla scrittura e all’insegnamento. Ha pubblicato alcuni libri d’inchiesta, due manuali sulla scrittura e un saggio sulla salute, Il risveglio del corpo (Iacobelli editore, Roma 2011). Oggi conduce corsi e laboratori di scrittura nelle università e nelle scuole. 

Lascia un commento