La mostra “Progressiva” al Museo di Città di Livorno: sabato 19 settembre (ore 18) incontro con Elio Marchegiani e Michele Chiossi, due degli artisti protagonisti. Modera la curatrice Nadia Marchioni

Livorno

Un’altra iniziativa da non perdere sabato 19 settembre 2020, presso il Museo di Città a Livorno, nell’ambito della mostra PROGRESSIVA, che resterà aperta al pubblico fino al 4 ottobre. Alle ore 18.00 si svolgerà presso il Museo un incontro tra due artisti protagonisti all’interno della mostra: Elio Marchegiani e Michele Chiossi.

Un confronto ed un dialogo aperto con il pubblico, che sarà moderato dalla curatrice Nadia Marchioni, e che consentirà di mettere a confronto diversi percorsi formativi ed esperienze artistiche.

Michele Chiossi è un giovane artista che unisce astrattismo e arte figurativa, pittura e scultura e che si sta affermando nel panorama dell’arte contemporanea, mentre Elio Marchegiani, è un pittore e scultore che si impone negli anni ‘50 come una delle figure più eccentriche e trasversali del panorama dell’Arte italiana.

Per i partecipanti a seguire la possibilità di partecipare ad una visita guidata.

Il percorso espositivo è molto ricco ed ampio e vi  si trovano affiancate opere d’arte contemporanea di grande originalità in linea con le sperimentazioni visive di ambito nazionale ed internazionale affermatesi dal secondo dopoguerra. Una mostra che presenta oltre sessanta artisti ed un centinaio di opere fra dipinti, tecniche miste, sculture, grafica e libri d’artista esposte grazie al contributo delle gallerie più significative del territorio: Galerie 21, Granelli, Peccolo, Giraldi, Guastalla e Gian Marco Casini Gallery.

L’evento di sabato, coordinato dalla cooperativa Itinera e promosso dal Comune di Livorno, è stato elaborato con la collaborazione della stessa curatrice della mostra, Nadia Marchioni e dei galleristi.

Per partecipare: si consiglia la prenotazione. Numero posti limitati.

Inviare una mail a prenotazionigruppi@itinera.info specificando nome, cognome e numero di partecipanti. Riceverete una mail di conferma della prenotazione. Oppure contattare la segreteria del Museo tel. 0586/824551 dal martedì alla domenica dalle 11 alle 19.

Costi ingresso mostra:

biglietto ingresso intero € 5,00

biglietto ingresso ridotto € 3,00 (per minori di 18 anni e ultra sessantacinquenni)

biglietto cumulativo con il Museo Fattori per chi visita la Mostra Progressiva : intero € 8,00, ridotto € 6,00 (per minori di 18 anni e ultra sessantacinquenni )

Le tariffe di ingresso alla mostra comprendono anche l’ingresso alla Sezione di Arte Contemporanea del Museo della Città (ex Chiesa del Luogo Pio)

Orario di apertura mostra:

Dal martedì alla domenica dalle ore 11.00 alle ore 20.00

Visite guidate

venerdì – sabato – domenica alle ore 18.30

Durata visita: 50 minuti

Costo visite: 2 euro a partecipante

PREVENZIONE COVID-19

– Accesso consentito solo, previa misurazione della temperatura, indossando la mascherina e dopo aver utilizzato gel igienizzante;

– all’interno del Museo deve essere sempre mantenuta la distanza interpersonale di 1,80 m;

Per le norme antiCovid all’interno della sezione d’ Arte Contemporanea (ex Chiesa del Luogo Pio) potranno accedere un numero massimo di 30 visitatori in contemporanea, al Museo di Città (Bottini dell’Olio) potranno accedere un numero massimo di 70 visitatori.

Sarà cura degli addetti alla sorveglianza far entrare le persone in attesa che saranno anch’esse distanziate di almeno un metro, in modo da non superare il numero consentito.

Lascia un commento