La manualità e i saperi della tradizione artigianale: Preziosa 2017 chiude con dimostrazioni dal vivo

Da non perdere

Una giornata all’insegna della manualità e dei saperi della tradizione artigianale, che è elemento primario della creazione orafa di ogni epoca ma anche prezioso patrimonio della città di Firenze, conclude domenica 28 maggio 2017 l’edizione 2017 di Preziosa Florence Jewellery Week – iniziativa promossa da LAO Le Arti Orafe Jewellery School proprio per mettere in luce le connessioni tra differenti discipline che influenzano le espressioni della gioielleria contemporanea e offrire spazio alle varie forme di creatività.
Dalle 14 alle 18 nella sede di Le Arti Orafe, all’interno degli Artigianelli a Firenze si terranno dimostrazioni dal vivo di alcuni maestri artigiani, rappresentanti dell’eccellenza artistica fiorentina, per far scoprire al pubblico i segreti del fatto a mano applicati alla creazione orafa: Giuseppe Casale e Filippo Vinattieri, incisioni a bulino; Marco Paci, mosaico fiorentino; Francesco Pinzauti, incassatura; Luigi Barato, tecnica della formatura; Monica Amato, taglio di gemme; Antonio Spitaletta, incisione di cammei.

gioielli2alebartoletti
Gioielli di artisti iraniani, particolare (foto Alessandro Bartoletti)

E ancora il cestaio Giotto Scaramelli intreccerà originali contenitori in vimini, mentre il madonnaro Tommaso Brogini realizzerà una delle sue opere dal vivo; nei laboratori di Centro Firenze Colore si terranno lavorazioni dal vivo di Mosaico fiorentino al buio e scagliola e nei locali dell’Atelier degli Artigianelli laboratori di restauro della carta. Inoltre, per far scoprire ai bambini la cultura della manualità e promuovere uno stile di vita salutare e a contatto con la natura, Associazione Paesaggi e Giardini in collaborazione con “Orto Bioattivo” organizzerà laboratori di agricoltura e giardinaggio per famiglie “Orto in cassetta”.

Ultimo giorno, domenica 28 maggio, per visitare dalle 14 alle 18 le mostre di designer del gioiello provenienti da Australia, Germania, Giappone, Svezia, Iran, Taiwan, Cina, Israele ospitate al Museo Bellini, alla Galleria del Palazzo Coveri e alla Galleria Botticelli con opere di artisti quali Arata Fuchi, Sibylle Umlauf, Robert Baines. Tasso Mattar e Danni Schwaag, le mostre Jwahr, New Iranian & Persian jewelry, selezione di lavori di giovani artisti iraniani a cura di Kevin Murray; Preziosa Young 2017, con le creazioni dei giovani talenti Fang Jin Yeh, Qian Wang, Shachar Cohen, Xiaodai Huang; Contemporary Swedish Silver. New approaches to an enduring tradition a cura di Inger Wästberg, opere del gruppo svedese LOD Metallformgivning: Erik Tidäng, Lena Jerström, Tobias Birgersson, Klara Eriksson, Petronella Eriksson, Pernilla Sylwan, Maki Okamoto.

Preziosa 2017 / Florence Jewellery Week
www.preziosa.org

Mostre, 28 maggio 14.00/18.00
Museo Bellini, Lungarno Soderini 5,
Galleria di Palazzo Coveri, Lungarno Guicciardini 19,
Galleria Botticelli, Via Maggio 39

Lascia un commento