La grande musica firmata Rai (anche con l’Orchestra Sinfonica Nazionale) non si ferma: in programma concerti diretti da Mehta, Harding, Gatti, Pappano. Ma anche l’Otello dal Maggio Musicale Fiorentino e il 7 dicembre l’apertura della Scala con Riccardo Chailly sul podio

Concerti e Lirica

Zubin Mehta, Daniel Harding, Daniele Gatti, Antonio Pappano, Beatrice Rana. E il 7 dicembre con la Scala e Riccardo Chailly. La grande musica firmata Rai non si ferma. Anche con i teatri chiusi al pubblico, per effetto della pandemia, le più significative produzioni musicali italiane arrivano in tv e sul web grazie all’impegno di Rai Cultura, che continua a proporle.

Beatrice Rana, pianista (ph. PiùLuce)
Firenze, Settembre 2014. Il Maestro Zubin Mehta dirige l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino all’Opera di Firenze.

Saranno protagonisti grandi direttori come James Conlon e Daniel Harding, affiancati da musicisti più giovani ma già affermati come Robert Trevino e il violoncellista Kian Soltani. Molti di questi concerti saranno anche trasmessi su Rai5: domenica 15 novembre 2020 alle 21.15 sarà proposto in differita il programma diretto da Daniele Gatti, che interpreta Wagner e Beethoven, registrato il 5 novembre, mentre domenica 22 novembre, sempre alle 21.15 sempre su Rai5, andrà in onda il concerto di stasera, con la prima assoluta di Filidei

Oltre all’Orchestra della Rai sarà protagonista quella dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con il suo Direttore musicale Antonio Pappano e con la giovane e lanciatissima pianista Beatrice Rana, in prima tv su Rai5 mercoledì 18 novembre alle 21.15.

James Conlon (ph. Bonnie Perkinson)
Daniel Harding (ph. Julian Hargreaves)

Molto spazio sarà dedicato anche all’opera: venerdì 20 novembre alle ore 20 su Rai5 andrà in onda, in diretta da Bergamo, il Marino Faliero di Donizetti. Un intreccio di passioni private e cospirazioni politiche sullo sfondo di una Venezia cupa e inquietante. Lo spettacolo, parte del cartellone del Festival Donizetti Opera, andrà in scena con l’originale progetto creativo del duo ricci/forte, la direzione di Riccardo Frizza e il basso Michele Pertusi nel ruolo del titolo.

Lunedì 30 novembre sarà la volta di un’altra grande diretta in prima serata su Rai5: quella dell’Otello di Verdi, in scena a Firenze al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, con la direzione di Zubin Mehta, la regia di Valerio Binasco e le grandi voci di Fabio Sartori, Marina Rebeka e Ludovic Tézier.

Rai Cultura continuerà a essere accanto alla grande musica anche nei mesi successivi, a partire dal 7 dicembre scaligero, diretto da Riccardo Chailly, che sarà trasmesso in diretta, e che sarà seguito da molti altri appuntamenti nei teatri e nelle sale da concerto di tutta Italia.

 

Lascia un commento