“La favorite”, l’opera di Gaetano Donzetti in scena al Maggio Musicale dal 22 febbraio. Dirige Fabio Luisi (con video)

Concerti e Lirica

Nuovo appuntamento con l’opera lirica al teatro del Maggio Musicale Fiorentino, in piazzale Gui a Firenze (Porta al Prato/Cascine). In programma, dal 22 febbraio 2018,  “La favorite” (La favorita) di Gaetano Donizetti. Si tratta di un’opera in quattro atti che ha una storia travagliata: nasce come rielaborazione de “L’ange de Nitida”, opera che non andò mai in scena perché il teatro parigino che l’aveva commissionata fallì lo stesso anno e il libretto originario, che trattava dell’amante di un re di Napoli, avrebbe avuto problemi con la censura italiana. Gaetano Donizetti scelse di unire alla base musicale parti da altre sue opere, come l’Adelaide, L’assedio di Calais, Le duc d’Albe, Pia de’ Tolomei, e presentò all’Opéra de Paris un dramma musicale in cui la vicenda, trasposta nella Castiglia del XIV secolo, narra la passione infelice tra il monaco Fernand, che abbandona il monastero di Santiago di Compostella, e Leonore, la favorita di re Alphonse.

La fretta per la consegna del lavoro – come si legge nella scheda del Maggio – lo portò a terminare il lavoro il 1° ottobre del 1840, in cui compose il quarto atto in poche ore, con l’eccezione di una cavatina e parte di un duetto aggiunti durante le prove, come ricorda lo stesso autore in una lettera al cognato Antonio Vasselli.

“La favorite” che va in scena a Firenze (prima rappresentazione per il capoluogo toscano nella versione originale francese) è un allestimento del Gran Teatre del Liceu di Barcellona (cliccare qui per vedere il video del teatro catalano) e una coproduzione del Gran Teatre del Liceu con il Teatro Real di Madrid. La regia è di Ariel Garcìa Valdés, co-regia (ripresa 2018) di Derek Gimpel. Scene e costumi di Jean-Pierre Vergare, luci di Dominique Borrini, Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino, direttore d’orchestra Fabio Luisi, maestro del Coro Lorenzo Fratini.

IL CAST: Leonor de Guzman / Veronica Simeoni; Fernand / Celso Albelo – Anton Rositskiy (3 marzo); Alphonse XI / Mattia Olivieri (22, 25, 28/02); Balthazar / Ugo Guagliardo; Inez / Francesca Longari; Don Gaspar / Manuel Amati; Un Seigneur / Leonardo Sgroi.

LE DATE: 
Gio 22 febbraio, ore 20:00
Dom 25 febbraio, ore 15:30
Mer 28 febbraio, ore 20:00
Sab 3 marzo, ore 20:00

PREZZI: da 100 euro (platea 1) a 5 euro (solo ascolto) passando per platea 2 a 80 euro, platea 3 a 65 euro, platea 4 a 50 euro, galleria a 20 euro. Visibilità limitata 10 euro.

DOVE: Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
Piazzale Vittorio Gui, 1 – Firenze.

Lascia un commento