home-26lug-ita

“La Fanciulla del West” inaugura il 12 luglio la stagione 2019 del Pucciniano con il nuovo allestimento di Renzo Giacchieri. In cartellone Turandot (con il debutto nel ruolo di Amarilli Nizza), La Bohème, Madama Butterfly, Tosca e Le Villi

Concerti e Lirica, Versilia

di Elisabetta Arrighi

Ancora poche ore e l’edizione 2019 del Festival Pucciniano andrà in scena nella sontuosa cornice del Gran Teatro all’aperto affacciato sul lago di Massaciuccoli, a pochi metri dalla villa dove Giacomo Puccini riposa e dove visse gran parte della sua vita, componendo i suoi capolavori.

turandotboheme

L’apertura del Festival di Torre del Lago, questa stagione, è affidata la sera di venerdì 12 luglio 2019 (replica il 26 luglio) all’opera “La Fanciulla del West”, composta fra l’autunno del 1907 e l’estate del 1910, anno in cui – il 10 dicembre – debuttò al Metropolitan di New York. Opera realizzata su libretto di Guelfo Civinini e Carlo Zangarini, la “Fanciulla” – per la prima assoluta – venne diretta da Arturo Toscanini. La storia si svolge in California: sono gli anni a cavallo del 1850 e nello stato del lontano West c’è quella che sarà chiamata la febbre dell’oro. Minnie (la protagonista) è la proprietaria di un locale ai piedi delle montagne, frequentato dai minatori. E da qui si dipana la storia, tratta da un testo di David Belasco (The Girl of the Golden West), che Puccini vide nel 1907 durante un suo viaggio a New York.

fanciulla

L’allestimento 2019 preparato per il Festival Puccini prevede scene liriche in quattro quadri, con regia, scene e costumi di Renzo Giacchieri. Maestro concertatore e direttore Alberto Veronesi (Gianna Fratta per la replica del 26 luglio).

Il cast: MINNIE Maria Guleghina / Irene Carboncini (26 luglio); DICK JOHNSON Alejandro Roy; JACK RANCE Luca Grassi; NICK Fabio Serani; ASHBY Ivan Marino; SONORA Luca Bruno; TRIN Alberto Petroicca; SID Andrea Del Conte; HARRY Marco Voleri; JOE Tiziano Barontini; HAPPY Michele Perrella; BELLO Francesco Lombardi; LARKENS Andrea De Campo; BILLY JACKRABBIT Alessandro Ceccarini; WOKLE Annunziata Vestri; JACK WALLACE Daniele Caputo; JOSÉ CASTRO Massimo Schillaci; UN POSTIGLIONE Matteo Bagni.

Light designer Nino Napoletano, assistente alla regia Luca Ramacciotti, Orchestra della Toscana, Maestro del Coro Roberto Ardigò, Coro del Festival Puccini.

butterflytopsca

LA STAGIONE 2019 DEL PUCCINIANO / Il 13 luglio va in scena Turandot (con Amarilli Nizza al debutto nel ruolo principale, dopo essere stata Liù a Verona sette anni fa), le repliche sono in agenda il 19 luglio e il 17 agosto. La Bohème sarà in palcoscenico il 20 luglio, poi il 3 e 10 agosto, quindi Madama Butterfly in cartellone il 27 luglio, il 12 e il 23 agosto. L’appuntamento con Tosca prevede quattro rappresentazioni: il 2, l’11, il 18 e 24 agosto mentre Le Villi è in  cartellone il 16 agosto.

villi

La danza è in programma il 29 luglio con Lo Schiaccianoci del Russian Ballet Theatre mentre il 4 agosto sarà la volta del Lago dei Cigni del Russian Classical Ballet in collaborazione con La Versiliana Festival. 

Per quanto riguarda le mostre due appuntamenti: dal 6 luglio al 24 agosto “Oblò”, opere dalla collezione Carnevalotto; e “America Forever. Giacomo Puccini e gli Stati Uniti” dal 12 luglio al 24 agosto. Entrambe le mostre sono ospitate nel Foyer del Gran teatro Giacomo Puccini.

Lascia un commento