La creta modellata dall’artista danese Eli Benveniste. Pietrasanta (nonostante il Covid-19) promuove la cultura e inaugura una nuova mostra che sarà allestita fino al 2 maggio. Le visite? Sui social e sul web

E’ un messaggio potente quello che parte, nuovamente, da Pietrasanta. Dopo l’assembramento d’arte nel cuore di Piazza Duomo della “Piazza in Attesa” con le dodici sculture monumentali di grandi artisti internazionali che aspettano in solitudine il pubblico (le opere resteranno nella Piazza Duomo fino al 23 maggio 2021) e la mostra fotografica nella Sala del San Leone del Gruppo Fotografico Versiliese, la mostra degli “amici in creta” dell’artista danese Eli Benveniste, nella Sala delle Grasce, è un magnifico inno alla vicinanza e alla riunione se pur in forma d’arte.

La Piccola Atene, capitale internazionale della scultura e della lavorazione del marmo e del bronzo, continua a tenere accese le luci sulla vita e sulla speranza inaugurando a porte chiuse la terza mostra in poche settimane e programmando un ricco calendario di eventi ed iniziative culturali per i prossimi mesi. La mostra dell’artista danese potrà essere visitata online attraverso il suo canale YouTube personale e sul sito del Comune di Pietrasanta o attraverso la porta a vetri della Sala delle Grasce in via S. Agostino.

Il sindaco Giovannetti visita la mostra di Eli Benveniste. Nelle altre foto: immagini delle crete esposte a Pietrasanta

La Toscana in Zona Rossa non consente l’apertura di musei e mostre ma l’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti grazie alla collaborazione di artisti e gallerie, ha deciso di continuare a rendere fruibili al pubblico gli eventi espositivi attraverso il web ed i social. “Non è certamente la stessa emozione godere dal vivo di una bella mostra ma in questo contesto di pandemia, chiusure e silenzio, ha un valore enorme. – ammette il primo cittadino – La luce e l’energia dell’arte e della cultura tengono in vita la città, la nostra fantasia, la nostra speranza nell’attesa di poter presto aprire al pubblico nei prossimi giorni”.

Con “Portraits of my friends” la Benveniste, membro del gruppo artistico danese Koloristerne, che vive in Italia, a Pietrasanta, da molti anni (è sposata con lo scultore Jørgen Haugen Sørensen con cui ha condiviso una grande parte della sua vita e del suo lavoro), ha riprodotto i volti di molti dei suoi amici modellando la creta. Un percorso artistico che si ispira ai dipinti delle grotte ed anche dai corpi contorti delle creature delle paludi. La mostra resterà allestita fino al 2 maggio 2021 ma potrà essere visitata, come anticipato, attraverso l’interazione di social e web su http://www.elibenveniste.com/video e https://www.facebook.com/elibenveniste

 

Lascia un commento