“La Cattiva Strada” ricordando la musica e la genialità di Fabrizio De André. Appuntamento (sabato 16 febbraio) all’Ordigno di Vada

Dischi & Live, Livorno

Nato a Livorno come un progetto universale, perché tale è il messaggio di Fabrizio De André. Canzoni e monologhi teatrali insieme, con tre musicisti e un’attrice, intessuti tra loro come tappe di un cammino per scoprire che, davvero “dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior”, come cantava Faber in “Via del Campo”. Questo è “La Cattiva Strada”, spettacolo che sabato 16 febbraio, ore 21.15, andrà in scena al Teatro Ordigno di Vada. Lo farà dopo i sold out registrati nelle tre repliche realizzate lo scorso 11 gennaio al Teatro La Goldonetta di Livorno, in occasione del giorno in cui ricorrevano 20 anni dalla scomparsa del cantautore genovese. Il 2019 viaggerà all’insegna di questo omaggio perpetuo al bagaglio immenso che ci ha lasciato De André: perché ricordarlo è d’obbligo, soprattutto con l’intento di trasmettere la sua opera e il suo pensiero alle nuove generazioni. Questo è proprio il monito del progetto nato a Livorno nel 2017 da un gruppo di artisti locali e già capace di farsi apprezzare in giro per l’Italia, nonché di intercettare il mondo della scuola attraverso una serie di rappresentazioni rivolte agli studenti delle scuole medie e superiori.

Sul palco saliranno Marco Pellizzon (voce cantante), Davide “Dado” Loi (chitarra), Matteo Banini (chitarra) ed Elena De Carolis (voce recitante). Enrico Pompeo è il regista e autore degli scritti teatrali di questo concerto-spettacolo che la Fondazione Fabrizio De André Onlus ha inserito nel proprio calendario di eventi. Ad accompagnare l’evento di sabato a Vada, ci sarà la mostra curata dai ragazzi dell’Angolino Magico, dedicata a
Faber e alle canzoni del suo album “Non al denaro non all’amore né al cielo”, che sarà allestita all’interno del Teatro Ordigno. A fare da scenografia all’evento, invece, ci sarà l’opera dell’artista livornese Valentina Restivo, autrice del ritratto di Fabrizio De André che fa da sfondo alla rappresentazione dello spettacolo. 

L’ingresso avrà un costo pari a 10 euro per gli adulti e un ridotto a 8 euro (per Ass. Ordigno, UNITRE, over 65 e under 18).

15 Enrico Pompeo +39 3389397192

Lascia un commento