La bellezza della Toscana. “Piantiamo un cipresso”: 64 nuove piante per definire il profilo della collina nel Parco culturale di Camaiano (Castelnuovo, Gabbro e Nibbiaia). Coinvolti i bambini della scuola primaria

Livorno

Mercoledì 17 ottobre 2018, a partire dalla mattina, saranno piantati 64 cipressi a Castelnuovo della Misericordia in via di Castelpiero, per colmare le discontinuità dello storico filare presente sulla collina. L’operazione, patrocinata dal Comune di Rosignano Marittimo, rientra nel progetto di educazione ambientale “Piantiamo un cipresso” a cura del Parco Culturale di Camaiano, che ha coinvolto le classi 3a, 4a e 5a della scuola primaria “Lega” di Castelnuovo della Misericordia, formate da alunni provenienti da Nibbiaia, Gabbro e Castelnuovo.

Piantiamo un cipresso_mappa per ragazzi-compressed

Il progetto ha comportato un lavoro preliminare di informazione compiuto dagli insegnanti nelle classi – con materiale didattico dedicato e la mappa delle piantumazioni – e una presentazione da parte degli esperti del Comitato Salvaguardia e Sviluppo di Territorio e Occupazione per il  Parco Culturale di Camaiano.

IL PROGRAMMA / La piantumazione di mercoledì 17 ottobre prevede il ritrovo con le scolaresche alle ore 10 presso il Podere Motorno (via di Castelpiero), il saluto di benvenuto da parte delle autorità e del Comitato. Per il Comune intervengono il sindaco Alessandro Franchi e l’assessore ai lavori pubblici Piero Nocchi. Subito dopo iniziano i lavori di piantumazione con la partecipazione attiva delle tre classi della primaria, l’intervento dei Carabinieri Forestali il cui Reparto Biodiversità di Cecina ha donato le piante e la collaborazione della Cooperativa Terre dell’Etruria, che ha fornito pali tutori e legacci. Alle 13 ci si ferma per la pausa pranzo e la premiazione dei bambini, che restano per la prosecuzione dei lavori fino alle 16. Maggiori informazioni sui siti del Comitato e del Parco: www.cssto.it; www.parcoculturaledicamaiano.toscana.it

Lascia un commento