Juraj Valčuha dirige l’Orchestra Nazionale della Rai a Torino con il pianista Roberto Cominati. In diretta su Radio3

Fuori Toscana

Ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale “Alfredo Casella” di Napoli nel 1991. Nel 1993 si è imposto all’attenzione internazionale grazie al primo premio al Concorso “Ferruccio Busoni” di Bolzano. Ha inciso l’integrale per pianoforte di Ravel. È il pianista partenopeo Roberto Cominati (nella foto sopra il titolo) che, dopo il recente successo al Festival di Bratislava, torna a suonare con l’Orchestra Nazionale della Rai giovedì 30 novembre 2017 alle 20.30 all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino, con trasmissione in diretta su Radio3.

Apprezzato «per il suono, per l’estro dei fraseggi, per la profondità del sentire», Cominati – che con l’Orchestra Rai è stato protagonista di una tournée in Sud America – interpreterà la Fantasia per pianoforte e orchestra di Claude Debussy, uno dei lavori meno diffusi del compositore francese. Scritta tra il 1889 e il 1890, la Fantasia fu eseguita pubblicamente solo nel 1919, un anno dopo la scomparsa dell’autore, dalla Royal Philharmonic Orchestra con il grande Alfred Cortot come solista. È proprio all’integrale per pianoforte di Debussy – di cui ricorre il centenario della morte nel 2018 – è dedicata la nuova incisione discografica a cui sta lavorando Cominati, in uscita il prossimo anno.

Juraj Valčuha_preview
Jurij Valčuha, direttore d’orchestra

Sesto appuntamento della stagione sinfonica 2017/2018, il concerto è diretto dallo slovacco Juraj Valčuha – già direttore principale della compagine Rai dal 2009 al 2016 e attuale Direttore musicale del Teatro San Carlo di Napoli – recentemente impegnato sul podio dell’Orchestra Rai con pagine di Glazunov, Stravinskij e Beethoven.

Il concerto si aprirà con Ibéria, la più popolare tra le Images per orchestra, composte da Debussy tra il 1905 e il 1912. Completano il programma la suite dalle musiche di scena Pelléas et Mélisande di Gabriel Fauré e i ballabili dal Faust di Charles Gounod.

Il concerto è replicato venerdì 1° dicembre alle ore 20. Le poltrone numerate, da 30 a 15 euro (ridotto giovani under 35), sono in vendita sia online sia presso la biglietteria dell’Auditorium Rai. Un’ora prima dell’inizio sono messi in vendita gli ingressi non numerati a 20 e 9 euro. Informazioni: 011.8104653 – biglietteria.osn@rai.it – www.osn.rai.it

 

Lascia un commento