“It’s My House”, alla Torre di San Niccolò performance del duo Supernova. L’evento che fa parte dell’Estate Fiorentina 2020 sarà il 24 luglio (in streaming) dalle ore 20

Dischi & Live, Firenze

“It’s My House” dalla Torre di San Niccolò: è la performance di un’ora e mezzo nella quale il duo fiorentino composto da Emiliano Nencioni e Giacomo Godi in arte Supernova proporranno musica da loro interamente prodotta e composta nel loro studio situato sulle colline della città, sede delle loro tre etichette discografiche: Lapsus Music, Downtown Underground e Blackboard. Lo streaming sarà trasmesso venerdì 24 luglio 2020 alle ore 20 attraverso un cross posting Facebook che coinvolgerà i migliori blogs, social e piattaforme di settore del mondo per una copertura di oltre 10 milioni di followers. L’evento fa parte dell’Estate Fiorentina 2020.

I Supernova si sono esibiti negli ultimi 15 anni con tour in Nord e Sud America, India, Thailandia, Giappone, Cina e Australia. Oggi i Supernova – a causa degli effetti della pandemia – porteranno la loro musica da Firenze nel mondo con questa performance particolare registrata dalla Torre di San Niccolò. La produzione audio-video dell’evento sarà tutta “Made in Florence”, grazie alla collaborazione di aziende fiorentine, Pequod Acoustic per l’impianto audio ed Elephant Studio per le riprese video.

I Supernova sono Emiliano Nencioni e Giacomo Godi, musicisti di formazione classica oltre che dj’s di lunga esperienza nel mondo della musica elettronica. Nelle loro produzioni sono costantemente ispirati dal loro background musicale – Chicago house, Acid House, Hip-Hop, Funk e Acid Jazz. Hanno pubblicato numerose produzioni e remixes, tra cui  “Can You Feel It” e “Strings of Life” sulla celebre etichetta inglese Defected Records. Nel 2013 al duo viene chiesto di mixare una delle compilation più prestigiose del panorama House: Defected In The House Miami. Nel 2015 l’etichetta di New York King Street Sounds ha pubblicato una collezione di loro brani nominata “House Legend” e completamente dedicata ai Supernova. Il duo italiano ha recentemente pubblicato brani anche su Get Physical Music, 8Bit, Mother Recordings, Elrow Music, Moon Harbour, Kling Klong, Stereo Productions, Toolroom, King Street Sounds, Nervous Records e gli è stato chiesto di remixare alcuni dei più grandi classici della  musica House come Frankie Knuckles “The Whistle Song”, Kerri Chandler “Bar A Thym”, Jakatta “American Dream” e Romanthony “What Money Love” solo per citarne alcuni.

Nel 2009 hanno fondato la loro etichetta Lapsus Music e nel 2017 sono nate altre 2 etichette discografiche: Downtown Underground e Blackboard.

I Supernova hanno suonato in alcuni dei clubs e festivals più noti come Monegros Desert Festival, Kazantip Festival, The Bpm Festival (Mexico & Portugal), Soultech Festival (Mexico City), Elrow (Ibiza e Barcellona), Ministry Of Sound (Londra), Amnesia (Ibiza), Space (Ibiza), Privilege (Ibiza) Cavo Paradiso (Mykonos), Heart (Miami), Space (Miami), Cielo (Nyc), Sound (LA), Spybar (Chicago), The Egg (Londra), Sysiphos (Berlino), Katerblau (Berlino), Ritter Butzke (Berlino), Amnesia (Milano), Tenax (Firenze), Vertigo (Costa Rica), Phi Beach (Sardegna), Womb ( Tokyo), Eat The Beat (Melbourne), We Love (Sydney), Terraza (Florianopolis), ZEF (Buenos Aires), The Jungle Experience (Tailandia).

 

 

Lascia un commento