Indietro nei secoli, fino al tumulto dei Ciompi… itinerario nel centro storico di Firenze alla scoperta di tesori artistici e architettonici

Firenze

Un itinerario culturale intorno al tumulto dei Ciompi in pieno centro storico dal titolo “Le Arti e le Corporazioni a Firenze” (nella foto sopra il titolo: Orsanmichele, tondo dell’arte dei Beccai; in basso a sinistra il tumulto dei Ciompi): è questo l’evento che avrà luogo venerdì 7 settembre 2018 alle 18.30 proposto da Enjoy Firenze, il cartellone di percorsi guidati alla scoperta dei tesori artistici e architettonici di Firenze e della Toscana in compagnia di esperti e archeologi curato da Cooperativa Archeologia (www.enjoyfirenze.it) .

tumulto dei Ciompi

L’iniziativa ripercorre i luoghi delle antiche sedi delle Corporazioni e delle Arti, che cominciarono a costituirsi a Firenze tra il XII e il XIII secolo come associazioni per la difesa e il perseguimento di scopi comuni degli appartenenti alla stessa categoria professionale. Il loro primato a livello economico li condusse alla fine del Duecento alla guida della Repubblica fiorentina, alla cui grandezza e splendore contribuirono significativamente dando il via a tutta quella serie di lavori pubblici che ancora oggi restano a testimoniare la ricchezza e la potenza della città dell’epoca. Più di 20 in pieno centro sono i luoghi riconducibili alle antiche Arti Fiorentine, tra cui Orsanmichele, un monumento unico e straordinario nel suo genere, espressione della sintesi tra funzioni civili e religiose: costruito dalle Arti liberali e nato come luogo dove si custodiva il Grano del Comune, alla metà del Trecento fu consacrato al culto cristiano.

  • L’evento è inserito nel progetto “Storie di fatica e rabbia”, nel calendario Estate Fiorentina 2018 e proseguirà durante il mese di settembre con itinerari incentrati sui temi che emergono dalla storia del Tumulto dei Ciompi. In programma: sabato 15 settembre 2018 un itinerario di soft rafting sui lungarni fiorentini dal titolo “Il lungarno del quartiere di S. Croce visto dal fiume”; domenica 16 settembre “Di tumulti e di congiure” un percorso alla scoperta dei luoghi dove vivevano e lavoravano i Ciompi, fuori le mura cittadine, nei posti che ancora oggi portano il toponimo “Borgo” e nelle strade che nella toponomastica ancora li ricordano; sabato 22 settembre “Le antiche carceri” una passeggiata attraverso i luoghi della giustizia fiorentini per ripercorrere la loro storia dal medioevo ai giorni nostri e infine domenica 29 settembre un tuffo nella vita quotidiana fiorentina alla scoperta dei “Mercati storici di Firenze”.

Per ulteriori informazioni www.enjoyfirenze.it. Ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it

Lascia un commento