Inaugurato il nuovo Punto Informazioni al terminal Alto Fondale del Porto di Livorno

Inaugurato alla presenza del sindaco di Livorno Luca Salvetti, dell’assessore al Turismo e Commercio Rocco Garufo, di Fracesca Morucci delegata dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale e del Presidente dell’Azienda Porto di Livorno 2000 Matteo Savelli, il nuovo “Punto Informazioni” del Comune di Livorno presso il Terminal Alto Fondale. (Sopra il titolo il taglio del nastro da parte dell’assessore Rocco Garufo, immagine da Comune di Livorno).

Si tratta di uno stand dove i crocieristi che attraccano a Livorno possono trovare informazioni per scoprire la città.

Lo stand è stato allestito con pannelli informativi contenenti immagini e indicazioni sull’Ambito turistico di Livorno -Livorno, Colle e Capraia, sarà aperto nei giorni di attracco delle navi da crociera, la mattina dalle 9 alle 12.

Lo stand è gestito dal Consorzio Co&So, la stessa società che si occupa del punto informazioni in via Pieroni, proprio di fronte a Palazzo Comunale. La ditta è risultata vincitrice della gara di appalto indetta dal Comune per la gestione dei due punti turistici.

“Oggi è un passaggio significativo – ha dicharato il sindaco Salvetti – perchè, al di là della ripartenza della stagione crocieristica, che aspettiamo tutti, qui c’è una partenza diversa, quella di uno stand che dice ai turisti che possono rimanere a Livorno. Che in questa città ci sono occasioni, c’è la possibilità di vivere un turismo diverso rispetto a quello che guarda alle grandi città d’arte, ovvero un turismo esperenziale che porta a conoscere il territorio, la gente, il cibo locale e le nostre bellezze che sono il mare e storie e personaggi unici. Lo stand che abbiamo inaugurato oggi servirà a questo e si unirà ad un’altra presenza importante in piazza Civica, con l’obiettivo di intercettare e far rimanere in città i croceristi che non intendono visitare altri luoghi. Livorno in questi ultimi anni ha dimostrato che ha tutte le potenzialità per far si che una buona parte di crocieristi decida di rimanere a Livorno, rinunciando a viaggi mordi e fuggi. Il concetto di turismo è cambiato e si preferisce appunto il turismo esperenziale, che si può fare immergendosi in una città che è unica in Toscana. Tutto questo naturalmente andrà a vantaggio delle attività commerciali e della ristorazione e somministrazione”.

“Mi preme ringraziare l’Ufficio Turismo – ha aggiunto l’assessore al Turismo e Commercio Rocco Garufo – perchè in questi tre anni ha messo in campo un lavoro notevole che non si è visto in maniera eclatante, ma che ha permesso di recuperare i rapporti con la Regione Toscana, di creare l’ambito turistico, opportunità per ricevere finanziamenti per la promozione turistica, ricostruire un tessuto di rapporti che per esempio porterà ad avere a Livorno a settembre la fiera per il turismo più importante che la Regione Toscana organizza: il By Tuscany. L’inaugurazione di oggi è un primo tassello di un quadro di organizzazione che l’Amministrazione, grazie alla collaborazione di Porto di Livorno 2000 e dell’Autorità Portuale, vuole creare per l’accoglienza. I crocieristi e i turisti che decideranno di rimanere a Livorno produrranno opportunità di reddito e di occupazione dei cittadini livornesi. In questi giorni l’Amministrazione Comunale ha affidato l’incarico di gestione dei due punti di informazione turistica alla società Co&So che ha vinto l’appalto, con la quale contiamo di mettere in campo un lavoro di programmazione molto intenso. La missione dell’ente pubblico nel turismo è quella di creare e facilitare le condizioni e le opportunità. Poi naturalmente ci deve essere una città che si muove dietro e che si organizza come è accaduto durante la grande mostra di Modigliani. E’ necessario creare un sistema di relazioni che deve essere sempre più forte e sempre più connesso, che riesca ad auto organizzarsi”.

Lascia un commento