In Maremma per tre domeniche (dal 2 ottobre) musei aperti a ingresso libero. In programma oltre 60 eventi. Livorno visite guidate al Museo della Città (due mostre: Piero Gilardi e La nave più bella – Amerigo Vespucci) e nuovi orari

In Maremma per tre domeniche i musei aprono le porte ad ingresso libero. Si comincia domenica 2 ottobre

Dai tesori dell’archeologia etrusca e romana, ai capolavori dell’arte medievale e moderna fino alla riscoperta del passato minerario e la natura della Maremma. Per tre domeniche, il 2 ottobre 2022 e poi domenica 6 novembre e domenica 4 dicembre, in Provincia di Grosseto musei ad ingresso libero grazie all’iniziativa “Domeniche nei Musei di Maremma” organizzata dal sistema Musei di Maremma.

Museo archeologico di Massa Marittima. Sopra il titolo: Museo di Vetulonia

Un evento che nasce sull’esempio delle domeniche al museo varate dal Ministero della Cultura che ogni prima domenica del mese apre gratuitamente i musei statali. Sono 24 i musei e luoghi di cultura che in ogni angolo del territorio apriranno ai visitatori le loro porte e che hanno organizzato oltre 60 eventi, anche questi tutti gratuiti: dalle passeggiate con archeologi e studiosi, alle visite guidate nei musei e mostre; e poi laboratori didattici per bambini, cacce al tesoro in miniera, proiezioni di documentari e tanto altro. Il programma completo si può consultare sul sito: www.museidimaremma.it mentre l’hashtag per i social è #domenicamuseimaremma.

Musei di Maremma / Frassinello

“L’obiettivo è soprattutto quello di far tornare al museo i nostri cittadini dopo due anni di chiusure e riaperture parziali a causa della pandemia – spiega la presidente dei Musei di Maremma Irene Lauretti –, anche se l’invito vale un po’ per tutti. La scelta di organizzare l’ingresso gratuito fuori dalla parte centrale della stagione turistica è poi la dimostrazione che la nostra rete museale è vivace e attiva tutto l’anno, sempre pronta ad accogliere i visitatori”. “L’estate che abbiamo appena trascorso – aggiunge la coordinatrice dei Musei di Maremma – è stata ricca di soddisfazioni ma ora vogliamo fare di più in favore del territorio. Hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa quasi tutti i nostri musei e ci auguriamo di vedere e incontrare tanti visitatori interessati. Vogliamo dare a tutti un’occasione speciale per far riscoprire lo straordinario patrimonio artistico, naturalistico, storico e archeologico della Maremma

Info e aggiornamenti: www.museidimaremma.it

Questo l’elenco completo dei musei aperti ad ingresso libero domenica 2 ottobre 2022: 

Centro di Documentazione del Territorio Francovich e Rocca (Scarlino)

Centro Documentazione Etrusco Rocca di Frassinello (Gavorrano)

Centro Studi Don Pietro Fanciulli (Porto Santo Stefano)

Le Collezioni di Palazzo Nerucci (Castel del Piano)

Magma, Museo delle Arti in Ghisa della Maremma (Follonica)

Museo di Storia Naturale della Maremma ( Grosseto)

Museo Archeologico e d’arte della Maremma (Grosseto)

MuseoLab (Grosseto)

Museo Civico Archeologico Isidoro Falchi MuVet (Vetulonia)

Museo di San Pietro all’Orto (Massa Marittima)

Museo Archeologico Camporeale ( Massa Marittima)

Museo della Miniera ( Massa Marittima)

Museo di Preistoria e Protostoria della Valle del Fiora (Manciano)

Museo Archeologico e Museo della vite e del vino (Scansano)

Museo Archeologico del Portus Scabris (Scarlino)

Museo in galleria e Miniera Ravi Marchi (Gavorrano)

Museo Archeologico Guzman (Orbetello)

Museo delle Miniere di Mercurio (Santa Fiora)

Museo Ebraico, Sinagoga e Ghetto (Pitigliano)

Museo Civico Archeologico della Civiltà Etrusca (Pitigliano)

Polo Museale Aldobrandesco (Arcidosso)

Polo Culturale Pietro Aldi (Saturnia)

Polo Culturale Le Clarisse (Grosseto)

Polo Museale di Sovana e Museo di San Mamiliano (Sorano)

_________________________________________________________________

Livorno, Museo della Città: sulle orme di Amerigo Vespucci e i nuovi orari per le visite guidate del week-end

Dopo il successo del primo incontro dedicato a Robert Dudley, domenica 2 ottobre 2022 alle ore 17:00 si rinnova l’appuntamento per famiglie con i grandi esploratori della storia: protagonista “in scena” sarà Amerigo Vespucci. Non a caso, il maestoso veliero ritratto nelle immagini in mostra al Museo della Città fu varato a Castellammare di Stabia il 22 febbraio 1931, a cinquecento anni dalla morte del navigatore di cui porta ancora oggi il nome.

Opera di Piero Gilardi

Con il cambio di stagione, cambiano anche gli orari delle consuete visite guidate a orario fisso per le due mostre allestite al Museo della Città di Livorno.

A partire da sabato 1 ottobre, infatti, i tour rivolti a visitatori di tutte le età che permettono di conoscere da vicino le opere di Maki Galimberti, Massimo Sestini e Piero Gilardi con l’accompagnamento di un operatore museale, verranno anticipati: 

– alle ore 17:00 per la mostra La più bella del mondo, Nave Amerigo Vespucci 

– alle ore 18:00 per la mostra Piero Gilardi. Tutto ciò che è, è nella natura

Si consiglia la prenotazione anticipata ai contatti del Museo (in calce). 

Per i gruppi precostituiti di visitatori e per gli insegnanti c’è sempre la possibilità di concordare visite guidate per entrambe le mostre, secondo le esigenze, contattando anticipatamente la Segreteria e gli operatori didattici del Museo. (Le due foto che accompagnano il post fanno parte del percorso espositivo di Maki Galimberti e Massimo Sestini).

Le visite guidate al Museo della Città di Livorno sono organizzate dal Comune di Livorno e da Coop. Itinera in collaborazione con Agave e CoopCulture.

MOSTRE

La più bella del mondo, Nave Amerigo Vespucci

Eccellenza italiana nel mondo, amica dei livornesi, che da generazioni la osservano varie volte all’anno in porto, l’Amerigo Vespucci è protagonista di questa mostra, simbolo dell’amicizia che lega la città alla prestigiosa Accademia Navale, e apertura di un percorso di respiro nazionale e internazionale sul veliero più famoso del mondo. La mostra espone opere di due fotografi di calibro internazionale, Maki Galimberti e Massimo Sestini, con la curatela di Carla Bardelli e la direzione artistica di Alberto Pejrano.

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI ATTIVITA’

Visita guidata con letture Amerigo Vespucci in scena – Sulle orme dei grandi esploratori – Mostra Vespucci

per chi famiglie

quando domenica 2 ottobre ore 17:00

costo 2 € a partecipante (visita guidata) + 

biglietto di ingresso in mostra (intero 5 €; ridotto 3 €) 

prenotazione anticipata consigliata

 

Visite guidate a orario fisso mostre Vespucci e Gilardi

per chi giovani e adulti

quando 
sabato 1 ottobre: Vespucci ore 17:00, Gilardi h 18:00

domenica 2 ottobre: Gilardi h 18:00

costo 2 € a partecipante per mostra + biglietto di ingresso 

Vespucci (intero 5 €; ridotto 3 €)

Gilardi (intero 4 €; ridotto 2 €) 

cumulativo mostre Vespucci + Gilardi 8 €

prenotazione consigliata

 

Orari Museo della Città – Mostre Vespucci e Gilardi

– da martedì a venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00 (ultimo ingresso ore 19:30)

– sabato e domenica dalle ore 10:00 alle ore 22:00 (ultimo ingresso ore 21:30)

– lunedì chiuso

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Museo della Città – Piazza del Luogo Pio, 19

0586 824551 

museodellacitta@comune.livorno.it

prenotazionigruppi@itinera.info

 

museodellacittalivorno.it

Instagram: museodellacittalivorno

Facebook: Museo della Città di Livorno

 

Lascia un commento