“Il meglio di 7 Voci”: sette grandi cantanti lirici (Ciaponi, La Colla, Boi, Cappiello, Rancatore, Mastromarino e Ganassi) per sette eccezionali interpretazioni. Dal Goldoni di Livorno in streaming il 17 gennaio alle ore 18

“La nostra anima, anche se c’è il Covid, ha bisogno di essere nutrita”: con queste parole, un testimonial d’eccezione quale Red Canzian, lanciò lo scorso novembre 2020 la nuovissima rassegna “7 Voci – Chi fermerà la lirica?” della Fondazione Teatro Goldoni. Da allora, 7 artisti di chiara fama e 4 pianisti, si sono alternati sul palcoscenico del Goldoni per entrare nelle case di un pubblico da troppo tempo assente, ma per questo non meno desideroso di musica e teatro: lo testimoniano le oltre 12.000 visualizzazioni ottenute sul canale YouTube del Goldoni, che in poche settimane ha raccolto quasi mille iscrizioni.(Sopra il titolo: nell’immagine notturna un particolare della facciata illuminata del Teatro Goldoni di Livorno).

Per ripercorrere questo viaggio nel bel canto, tra arie e brani celebri dei maggiori compositori, Marco Ciaponi, Stefano La Colla, Valentina Boi, Daniela Cappiello, Desirée Rancatore, Alberto Mastromarino e Sonia Ganassi, saranno presenti ciascuno con una propria interpretazione domenica 17 gennaio 2021, alle ore 18 nella trasmissione speciale “Il meglio di 7 Voci”, insieme ai pianisti Laura Pasqualetti, Anna Cognetta, Flavio Fiorini e Silvia Gasperini. 

Ascolteremo così “Una furtiva lagrima” da L’elisir d’amore di Donizetti, la “Canzone alla luna” da Rusalka di Dvořák, “Il mio ben quando verrà” da Nina, o sia La pazza per amore di Paisiello, “Ehi! Taverniere” da Falstaff di Verdi, “Voi lo sapete, o mamma“ da Cavalleria rusticana di Mascagni, “Forse la soglia attinse” da Un ballo in maschera di Verdi e l’aria della Regina della notte da Il flauto magico di Mozart; per piano solo: “The valley of the shadow” da The eternal city di Mascagni, “Méditation“ da Thaïs di Massenet, Interludio da Adriana Lecouvreur di Cilea e la “Danza delle guechas” da Iris di Mascagni.

Il concerto sarà on demand in streaming gratuito. Successivamente sarà trasmesso da livu.it e Granducato TV.

Lascia un commento