Il lavoro nelle cave, l’incontro con gli artisti, il cinema… e “La voce del marmo”. Appuntamento al MuSA di Pietrasanta organizzato con la Fondazione Henraux

Versilia

Una serata evento al MuSA di Pietrasanta venerdì 8 giugno 208 alle ore 21:00 dedicata al mondo del marmo organizzata in collaborazione con Henraux e Fondazione Henraux. Ospite della serata Franco Pierotti, capo cava dell’Henraux, conoscitore del mondo del marmo che racconterà il lavoro in cava e il suo cambiamento nel tempo, ma anche aneddoti, racconti, suggestioni legate alla sua carriera lavorativa, e incontri di artisti, registi e personaggi pubblici e non, che ha avuto l’opportunità di conoscere personalmente.

Tra questi lo scultore inglese Henry Moore, vincitore del Premio Internazionale di Scultura alla Biennale di Venezia nel 1948, tra le cui opere ricordiamo la Figura sdraiata realizzata per il Palazzo Unesco a Parigi, con il quale ha avuto un incontro molto particolare che racconterà venerdì al pubblico presente al MuSA. Ma ci parlerà anche di Leone Tommasi, scultore di Pietrasanta, che ha bozzetto esposto nella collezione permanente del MuSA. Sarà l’occasione per parlare non solo di artisti ma anche di alcune produzioni cinematografiche realizzate nella cava di marmo, tra queste il film diretto da Carol Reed, Il Tormento e l’estasi (1965) , con Charlton Heston nei panni di Michelangelo e il recente film del regista russo Andrei Konchalovsky, Il peccato (2018).
Al termine dell’intervista sarà proiettato il film documentario “La Voce del marmo”, un racconto emozionale che, in un susseguirsi di immagini storiche e contemporanee, suoni e dipinti, citazioni e testi tratti da opere di celebri poeti e scrittori, ci guida in un viaggio alla scoperta della storia della lavorazione del marmo, della Marina, della Versilia dei grandi letterati, scultori, decoratori e pittori.
Ingresso gratuito
Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti disponibili
Per prenotare www.musapietrasanta.it

Lascia un commento