Locandina mostra GL

Il Gruppo Labronico sta per compiere cent’anni. Le celebrazioni cominciano con una mostra a Cecina (27 artisti tra pittori, scultori e incisori) dal 15 novembre all’8 dicembre. Poi in febbraio a Firenze un’altra rassegna nella sede del Consiglio regionale della Toscana

Arte, Livorno

Dal 15 novembre all’8 dicembre 2019, nelle sale del Centro Espositivo Comunale in piazza Guerrazzi, si tiene a Cecina la 69a Mostra del Gruppo Labronico, storico sodalizio di artisti e amatori d’arte fondato a Livorno nel 1920.
La mostra sarà inaugurata venerdì 15 novembre alle ore 17 dal sindaco Samuele Lippi e dal presidente del Gruppo Labronico Gianfranco Magonzi.

  • Nel 2020 ricorre il Centenario della fondazione del Gruppo Labronico, che si appresta a celebrarlo con una serie di eventi corrispondenti al prestigio della sua storia artistica. La mostra ordinata a Cecina con il patrocinio del Comune precede il primo di questi eventi, programmato in febbraio a Firenze a Palazzo del Pegaso sede del Consiglio Regionale della Toscana, nello spazio espositivo “Carlo Azeglio Ciampi”, con il patrocinio del Consiglio Regionale.

La storia del Gruppo Labronico rappresenta una delle vicende artistiche più vive del territorio livornese e toscano e al tempo stesso un valore civile acquisito della società toscana, proprio per il suo radicamento così longevo e mai marginale.

Il Gruppo Labronico si è selettivamente aperto ad artisti anche non residenti a Livorno ma che abbiano un forte legame artistico-culturale con la città di Livorno, appunto per superare localismi ed affermare una visione aperta dei contributi d’arte.

Nella mostra di Cecina, la sessantanovesima nella serie espositiva che il Gruppo Labronico tiene dal 1920, sono 27 gli artisti, pittori scultori e incisori, che esporranno 48 opere.
Sarà anche occasione per un omaggio che il Gruppo Labronico rende al Maestro Mario Petri (1908-2000), del quale è imminente il ventennale della scomparsa. Mario Petri entrò nel Gruppo nel 1973 e l’anno successivo partecipò alla XXXVI Mostra (Livorno Bottega d’Arte, 7-20 settembre 1974).

Nella sua lunga attività artistica, il Maestro Mario Petri sempre godette di stima, ottenne successi lusinghieri e ricevette premi in importanti esposizioni nazionali.

 

Lascia un commento