Il Festival degli scrittori parte (il 3 maggio) dai giovani lettori. Tanti eventi e sabato 5 consegna del Premio Gregor von Rezzori

Firenze, Libri & Fumetti

Giovedì 3 maggio 2018 comincia il Festival degli scrittori, diretto da Andrea Bajani, e parte subito dai giovani lettori. Alle ore 16.00, al Cenacolo della Basilica di Santa Croce a Firenze, Gaia Rau incontra i ragazzi del Porto delle storie. I giovani autori presentano il loro libro: Storie dal Pianeta Perduto. Intervengono i loro maestri: Michele Arena, Rita Primavera e Leonardo Sacchetti.

Il Premio Gregor von Rezzori portò qualche anno fa Dave Eggers a Campi Bisenzio, a conoscere i ragazzini del Porto delle Storie, gemelli italiani della sua 826 Valencia, e da allora il Porto è diventato un appuntamento di rito per il Festival, con il progetto di Macramè Cooperativa sociale che quest’anno introduce una grande novità. Dal 16 al 20 aprile cinque scrittori fiorentini hanno presentato ai ragazzi, divisi a loro volta in cinque gruppi sparsi per la città di Firenze e provincia, i libri finalisti, raccontando loro la storia e un cenno di biografia degli autori: Francesco D’Isa ha raccontato David Szalay a Campi Bisenzio, Andrea Bajani Andreï Makine e Daniele Pasquini Lawrence Osborne alla biblioteca Thoaur di Piazza Tasso, Alessandro Raveggi ha presentato George Saunders a Scandicci e alla biblioteca di Calenzano Paola Zannoner ha parlato di Katie Kitamura.
L’avventura del Porto delle Storie si concluderà domani presso il Cenacolo di Santa Croce con la presentazione del libro che raccoglie i racconti dei giovani scrittori e illustrato dagli studenti del Liceo Artistico di Porta Romana. Il progetto è realizzato in collaborazione con The Florentine Literary Review.

osborneAlle ore 17.00 al Gabinetto Vieusseux, Sala Ferri, il primo degli incontri con gli scrittori finalisti. Inizia Lawrence Osborne (nella foto a sinistra) che dialoga con Andrea Tarabbia. Trovare se stessi: l’identità collettiva e privata è al centro dei racconti dei cinque finalisti di questa XII edizione del premio Gregor von Rezzori per la narrativa straniera. Quella di Lawrence Osborne in Cacciatori nel buio (trad. Mariagrazia Gini, Adelphi) è un’identità per contrasto, è lo straniamento di chi cerca l’altrove (la Cambogia, in questo caso), per sfuggire a se stesso, per poi scoprire di trovarsi in trappola, e con se stesso come carceriere.

Alle ore 18.00 in Sala d’Arme – Palazzo Vecchio annuncio dei vincitori del Premio Gregor von Rezzori Giovani Lettori, alla presenza del vicesindaco Cristina Giachi. Introduce Alba Donati. Intervengono i membri della giuria: Elisabetta Beneforti, Silvia Costantino, Ilaria Giannini, Eleonora Pinzuti, Gaia Rau. Alla quarta edizione il Premio dedicato ai ragazzi delle scuole superiori di Firenze: cento ragazzi con il compito di scrivere la recensione di uno dei cinque libri finalisti. Verranno selezionate 4 recensioni per ciascun libro, 3 riceveranno una menzione speciale, mentre il primo riceverà un premio di 300 euro da spendere nelle librerie Giunti al Punto.

Alle ore 19, nella libreria Todo Modo, un’occasione speciale: Andrea Bajani dialoga con Andrew Sean Greer (foto sopra il titolo), vincitore del Premio Pulitzer 2018 con Less (La Nave di Teseo). Andrew Sean Greer è un amico del Premio von Rezzori e l’incontro offrirà l’opportunità per parlare dei premi, del loro valore e del modo in cui cambiano la vita dei lettori e degli scrittori.

La novità: Lettori Esploratori e le librerie indipedenti
Intanto continua la bella partecipazione delle librerie indipendenti a Lettori Esploratori. Il Festival degli Scrittori ha lanciato infatti un’iniziativa di lettura per i librai delle librerie indipendenti di tutta Italia, che hanno promosso la lettura dei 5 libri finalisti. Per partecipare i lettori non dovranno fare altro che scoprire in quale libro, tra i cinque finalisti, vogliono avventurarsi, fare una foto al libro e inviarla alla mail vonrezzori.premio@gmail.com, postandola anche sul profilo Facebook e Instagram utilizzando l’hashtag #lettoriesploratori e taggando sia il @festivaldegliscrittori che la libreria in cui è stato fatto l’acquisto. La libreria che avrà fatto un lavoro migliore, attivando gruppi di lettura, raggiungendo un numero più elevato di lettori, inviato più foto, riceverà una segnalazione particolare, e così il romanzo che avrà avuto più foto.
– Giuria del Premio Gregor von Rezzori per la narrativa straniera: Beatrice Monti della Corte, Ernesto Ferrero (presidente), Andrea Bajani, Paolo Giordano, Alberto Manguel e Edmund White.
– Giuria del Premio per la traduzione: Bruno Ventavoli (presidente), Ilide Carmignani e Susanna Basso.
La cerimonia di premiazione avrà luogo sabato 5 maggio, alle ore 18, 30 presso la Sala d’Arme di Palazzo Vecchio.

Nato dall’esperienza della Fondazione Santa Maddalena – presieduta da Beatrice Monti della Corte, moglie di Gregor von Rezzori – il Festival degli Scrittori è promosso e sostenuto dal Comune di Firenze nell’ambito delle attività del Gabinetto G.P. Vieusseux ed è realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. Realizzato con la direzione artistica di Andrea Bajani, si avvale della collaborazione del Centro per il libro e la lettura del MiBACT, di Giunti Editore e di Repubblica Firenze come media partner. Tra le collaborazioni preziose quella con l’Institut Français, l’Opera di Santa Croce, la Fondazione Paul Thorel, la New York University of Florence e The Florentine Literary Review.

Lascia un commento