Il DNA toscano nel cuore di The Bridge. Per l’inverno che verrà (2021-2022) contrasti, sapore vintage e lavorazione artigianale

La collezione The Bridge Autunno Inverno 2021/2022 racconta le diverse anime del marchio di pelletteria fondato a Firenze nel 1969 e sviluppa sulle varie linee l’impronta di un DNA complesso, forte e un po’ selvaggio ma allo stesso tempo dolce e raffinato. Proprio come nella terra di Toscana, che alterna perle dell’arte rinascimentale alla natura incontaminata della Maremma, nella nuova collezione The Bridge elementi contrastanti ispirano linee diverse ma tutte accomunate dalla cura per i dettagli e dalla qualità dei pellami che esalta il sapore vintage della lavorazione artigianale toscana.

Il racconto, dietro a questa collezione è ancora una volta la storia di The Bridgee la si legge in alcuni, importanti dettagli: nella riscoperta di un nastro heritage e nella riedizione del marchio storico in una versione nuova che però recupera in tutti i suoi elementi, quello originale.

Il lato nomade e selvaggio di The Bridge è tutto dentro alla linea Agnese, pensata per una donna che ama la natura, uno spirito libero che si sente per sua indole portato viaggio, vivendolo come un’esperienza totale e di rottura. L’inedito accostamento dell’iconico cuoio pieno fiore The Bridge con un suede ton-sur-ton o colorato esprime il desiderio di novità mentre il recupero di codici tradizionali come il nastro heritage utilizzato per la tracolla è l’implicito segnale della immutata coerenza del marchio. 

Il raffinato estro di una donna colta e cosmopolita emerge invece nella linea Lavinia e in particolare nella deliziosa tracollina in pelle e tessuto.

Nelle geometrie di ispirazione kilim si ritrovano i colori di un caleidoscopio molto particolare, che sembra riflettere e mescolare i colori autunnali della campagna Toscana sulla quale risplende come un sole la grossa chiusura in metallo dorato che reinterpreta il marchio originale dei primi anni Settanta.

Con i suoi volumi esageratamente capienti, sui quali campeggia un iperbolico logo, la shopping bag della linea Penelope è il pezzo più particolare di tutta la collezione, quasi un vaso di fiori meravigliosamente creato dal cuoio toscano lucidato a mano e assemblato con impunture selleria. (Foto sopra il titolo)

Lascia un commento